Vuoi investire in un metallo prezioso come l’oro? Prima di tutto, sappi che è sempre stato percepito come un rifugio sicuro in tempi difficili. La nostra semplice strategia di trading dell’oro ti aiuterà a comprare e a vendere oro allo stesso tempo. Per farlo utilizzeremo una combinazione di tra la tecnica di Fibonacci e il noto trading di stagionalità.

Imparerai anche alcuni preziosi segreti su come capitalizzare una somma di denaro con l’oro, che ti aiuterà a realizzare potenziali profitti. Questo mercato, così come quello dei mercati finanziari, non è semplice. Infatti ti servirà imparare, fare tanta formazione e riuscire a gestire al meglio il rischio.

Per farlo, non possiamo che suggerirti di registrarti ad un broker autorevole e con regolare licenza come eToro. Grazie alla sua funzione di copy trading, potrai replicare esattamente, le stesse strategie dei traders più esperti.

Comincia da eToro e impara gratuitamente!

La migliore strategia per il trading dell’oro, o di altre materie prime, è quella di fare esattamente la stessa cosa che si  fa quando si deve vendere o comprare una determinata merce di scambio commerciale. Motivo per cui, ti presenteremo quello che avviene allo stesso modo con il settore dei mercati finanziari.

Quindi, con questa tecnica ti farà intuire quando entrare nel trading in qualsiasi lasso di tempo. Sia che si tratti di periodi di tempo più lunghi per investimenti a lungo termine o quando si vuole entrare e uscire da operazioni a breve termine.

Non dimenticare un’osservazione importantissima: iscriviti soltanto a piattaforme di trading per cui ne vale la pena, altrimenti potresti perdere l’intero capitale che invece, avresti potuto utilizzare in maniera più adeguata. Ecco la lista dei software da cui ti consigliamo di partire o lavorare finanziariamente!

Investire in oro nel 2020: partiamo dai segreti

Se sei preoccupato per l’inflazione o per l’economia in generale, specialmente in questo 2020 in cui i mercati finanziari online ne hanno risentito parecchio a causa soprattutto del Covid-19, allo stesso tempo devi sapere che investire in oro conviene per proteggere la tua ricchezza.

In questa guida vedremo passo dopo passo, come commerciare l’oro e ti mostreremo come fanno i grandi trader istituzionali. Prima che tu possa commettere errori, e qualora fossi un neofita, affidati esclusivamente a broker con licenza come ForexTB. Quest’ultimo ha persino una sezione formativa in cui spiega le basi di questo settore.

Scopri la sezione formativa di ForexTB per non commettere errori basilari!

Forse non sai che c’è una correlazione tra il modo in cui l’oro si muove e la stagione in cui ti ritrovi.

Ci sono alcuni periodi dell’anno in cui l’oro è più forte. Ci sono anche altri periodi dell’anno in cui l’oro è tradizionalmente più debole. Non sarebbe bello sapere in anticipo quando l’oro ha una maggiore probabilità di aumentare o di diminuire?

I fenomeni naturali hanno l’intrigante caratteristica di ripetersi durante gli stessi periodi dell’anno. La neve di solito cade in inverno mentre il sole splende durante l’estate. In media queste tendenze persistono. Ed è proprio questa la stagionalità.

Il prezzo dell’oro, secondo il suo ciclo stagionale, ha la tendenza a salire nel primo trimestre dell’anno. Anche negli ultimi mesi dell’anno aumenta. Settembre sarebbe uno dei mesi migliori per il prezzo dell’oro se lo si acquistasse.

Sicuramente starai pensando per quale motivo ti stiamo facendo tali premesse, un bravo trader sa bene che prima di capitalizzare il suo denaro deve saper attuare un’ottima strategia di investimento, perché altrimenti tutto potrebbe comportare conseguenze molto gravi.

Dobbiamo tenere presente che si tratta solo di indicatori generali. I cicli stagionali dell’oro ti daranno la tendenza dell’oro verso il basso o verso l’alto in un determinato momento.

In questo grafico (per rendere meglio il concetto), ti vorremmo mostrare esattamente cosa intendiamo per stagionalità del metallo prezioso e cosiddetto bene di rifugio.

Trading oro stagionalità

Fonte: Flickr

La strategia di trading sull’oro svelata

Il ciclo stagionale dell’oro è fondamentale perché è uno degli strumenti che evidenziano in che modo tu stia per impiegare il tuo denaro.

Prima di delineare le regole della strategia del bene di rifugio in questione, esaminiamo quali sono gli indicatori di cui abbiamo bisogno per adottare con successo questo metodo.

Gli unici indicatori di cui hai bisogno sono i seguenti:

  • Fibonacci Retracements: sono indicatori tecnici molto popolari. Si basano sui numeri matematici chiave identificati da Leonardo Fibonacci molti secoli fa. Questi numeri matematici possono offrirci significative aree di supporto e resistenza.

Tali strumenti potrai trovarli a tua disposizione in qualsiasi broker online purché sia autorevole. Un esempio potrebbe essere Trade.com. Vorremmo approfittarne per dirti che su quest’ultimo software, potresti aderire al profilo demo gratuito, con cui poter fare formazione grazie ai crediti virtuali e quindi, a costo zero.

Vorresti comprare o vendere l’oro ottenendo profitti a breve o a lungo termine? Nel primo caso, potresti optare per l’intraday (un po’ come quando ricorri all’analisi tecnica e fondamentale prima di speculare sulle azioni), mentre nell’ultimo caso vedremo esattamente come fare.

Anche se stai cercando di investire in oro, comprare e tenere a lungo termine, puoi analizzare e valutare questa strategia che stiamo per presentarti.

Usala per cronometrare il mercato, indipendentemente dal tuo stile di trading. Al di là che tu la voglia usare per il bene di rifugio, potrai osservare il cambiamento delle tendenze (in questo caso dell’oro) in modo semplice.

1. Acquista l’oro nei mesi di trading con un rendimento superiore alla media

Il primo passo è quello di assicurarsi di acquistare nei mesi in cui il prezzo dell’oro ha la tendenza al rialzo. Secondo i periodi in trend dell’oro, i mesi migliori per acquistare sono: gennaio, febbraio, agosto, settembre, novembre e dicembre.

Come vedrai sul grafico, questi mesi hanno in comune il ritorno del prezzo dell’oro che come si nota, è superiore alla media durante quest’ultimi periodi.

L’andamento stagionale dei prezzi dell’oro tende a ripetersi abbastanza spesso e quindi in questo caso stiamo assistendo ad un trend costante.

Facciamo un esempio pratico, ti mostreremo un grafico ipotizzando di voler effettuare la commercializzazione dell’oro durante il mese di gennaio.

 

Esempio strategia investimento oro

Fonte: Wikimedia Commons

2. Gold retrace e indicatore Fibonacci (Retracement): cosa devi sapere

Ora che hai notato l’influenza della stagionalità sul prezzo dell’oro è giunto il momento di passare alla seconda regola.

Non basta identificare la stagionalità e concentrarsi solo su quella. Noi crediamo che ci dovrebbe essere almeno un altro elemento da includere nella strategia di trading.

Quando combini sia la stagionalità con l’indicatore di rintracciamento di Fibonacci, questo ti avvisa che vi è una potenziale opportunità per acquistare l’oro.

Nell’esempio da noi proposto per commerciare l’oro (acquisto o vendita che sia), possiamo vedere che l’oro è stato scambiato al di sotto dello 0,618 Fibonacci del precedente swing di mercato. Ma questa azione è avvenuta nel mese di dicembre e possiamo vedere che il prezzo dell’oro ha iniziato a salire fin dall’inizio di gennaio 2018.

3. Acquista al supporto o in fase di salita, quando si supera la resistenza

Il punto tre, sarà uno dei più dei più importanti la strategia d’investimento nell’oro. Vorremmo assicurarci, che tu stia capitalizzando il tuo denaro in uno dei broker online più sicuri e autorizzati da gli enti quali CySEC e CONSOB.

Se il prezzo dell’oro al momento della tua analisi è nella sua fase di “resistenza“, potrai andare avanti e acquistarlo.

Tuttavia, se il mercato inizia a rialzarsi prima del mese di gennaio (preso dall’esempio del grafico), attendi fino a quando non si supera la resistenza precedente per comprare l’oro.

Fase 4 di strategia di trading oro

Fonte: Flickr

Come puoi vedere il prezzo reale dell’oro ha seguito il suo ciclo di stagionalità. Ciò significa che l’analisi  stagionale esposta precedentemente era corretta.

La prossima cosa importante da stabilire è dove collocare lo strumento più importante di tutti, quello che ti aiuterà a gestire il rischio, lo stop loss.

4. Posiziona lo Stop Loss al di sotto dell’ultima oscillazione bassa

Se l’oro sta seguendo il suo andamento stagionale rispetto ai nuovi massimi, non si dovrebbero vedere nuovi minimi.

Se l’oro si rompe a nuovi minimi, questo invaliderà la commercializzazione, a questo punto non vorremmo ritrovarci in questa posizione.

A tal proposito, quando scambi l’oro con questa strategia, metto lo stop loss al di sotto del minimo dell’ultima oscillazione.

5. Prendi il profitto prima della fine di febbraio e segui la tua SL sotto ogni swing basso

Se l’oro ha seguito il suo andamento stagionale nei primi mesi, è saggio aspettarsi che continui a seguire il ciclo stagionale in avanti. Sempre in base a quello che abbiamo già ripetuto riguardo i periodi in trend dell’oro, marzo è uno dei peggiori mesi di trading per questo bene di rifugio, quindi è meglio liquidare la posizione dell’oro e godersi i profitti.

Se avessi già usato questa semplice strategia di trading dell’oro, sicuramente avrai anticipato il nuovo trend dell’oro e avresti potuto ricavare grandi profitti.

Riportando l’esempio dei grafici, in due mesi hai realizzato un sano profitto poiché il prezzo dell’oro è passato da 1265 a 1366 dollari.

Puoi anche trovare segnali di vendita utilizzando le regole di trading esattamente opposte. Adesso hai compreso come investire in oro nel 2020? Hai appurato quanto può convenire o meno? Ecco perché nonostante sia un bene di rifugio, allo stesso tempo è anche un buon metodo per monetizzare.

Investire in oro: i pro e i contro

Prima di salutarci, ecco tutti i pro e i contro di investire in oro:

1. L’oro è una copertura contro l’inflazione

L’oro è popolarmente considerato una copertura contro l’inflazione. Ha un rapporto diretto con l’inflazione. Durante i periodi di inflazione, gli investitori temono, le azioni e i fondi di debito potrebbero performare male. Ma l’oro ha storicamente ottenuto buoni risultati durante l’inflazione.

2. Liquidità

Uno dei fattori che rendono l’oro un buon investimento è la liquidità. L’oro può essere facilmente convertito in contanti ogni volta che lo si desidera. Rispetto ad altri investimenti, l’oro è l’unico investimento che presenta un’elevata liquidità.

3. Diversificazione

Per ridurre il rischio d’investimento è importante diversificare il proprio portafoglio d’investimento. L’oro è un modo semplice e conveniente per diversificare il portafoglio d’investimento. L’oro è inversamente correlato al mercato azionario e alle valute, il che significa che l’oro si muove in direzione opposta alla rupia e ai movimenti del mercato azionario.

4. Conserva il suo valore per un lungo periodo di tempo

L’oro ha un valore intrinseco per un periodo di tempo. Anche se il prezzo scende, il valore sottostante dell’oro non cambia molto. Ciò è dovuto principalmente al fatto che si tratta di una merce e non una “valuta”, per esempio.

5. Merce più desiderata

Gli indiani comprano l’oro più di qualsiasi altro paese del mondo e il bene di rifugio è stato uno dei beni preferiti sia dagli uomini che dalle donne. L’oro è usato in gioielleria da secoli. L’oro non è soggetto ad alcun caos politico e significa quanto sia ricco un paese.

Gli svantaggi di investire in oro invece sono:

1. L’oro non è un investimento passivo

L’oro non è un investimento passivo come le azioni e le obbligazioni. Gli investimenti passivi generano un reddito regolare sotto forma di interessi e dividendi. Ma l’unico reddito che si può ottenere dall’oro è quando viene venduto sul mercato aperto.

2. L’oro è difficile da immagazzinare

Se ami tenere in mano l’oro fisico, allora il problema principale è il deposito. L’oro deve essere conservato e custodito con cura, perché è di grande valore. Se metti le tue monete d’oro e i tuoi gioielli in un armadietto della banca, dovrai pagare le spese di manutenzione dell’armadietto ogni anno.

3. La correzione del prezzo può portare a perdite

A volte il valore dell’oro aumenta, ad esempio quando i mercati azionari crollano e gli investitori si affrettano a investire in oro a prezzi elevati. Quando il panico si placa, il prezzo dell’oro si corregge da solo. Questo potrebbe portare a perdite per gli investitori. Sii saggio, diventa ricco.

Infine, non dimenticare di affidarti un broker che sia davvero autorevole e che possegga la licenza finanziaria per poter operare! Come? Guarda la lista completa!