Come Giocare in Borsa da casa

Gli investimenti in borsa non sono assolutamente un gioco, specialmente se vengono fatti da casa. È necessario tenere d’occhio una lunga serie di elementi al fine di incrementare i propri guadagni nel giro di un periodo di tempo abbastanza contenuto. Per giocare in borsa, bisogna sapere come ci si deve muovere in un determinato contesto, con la prospettiva di saper sviluppare le più adeguate strategie di trading online.

Disclaimer del Rischio

Tra il 74-89% degli investitori perde denaro quando negozia CFD, Criptovalute e nel Trading online. Considera se puoi permetterti l’alto rischio di perdere i tuoi soldi.

Dai tre livelli di gioco alle app più interessanti, passando per la definizione vera e propria di una simile pratica, ogni elemento assume la propria rilevanza in un ambito che sta vivendo una fase di profonda evoluzione sotto diversi punti di vista. Di seguito, scopriremo insieme tutte le prerogative necessarie per riuscire a guadagnare in borsa direttamente dalla propria abitazione. Ciò che è certo è che bisogna agire con una certa cautela prima di gettarsi in quella che può rilevarsi come una vera e propria avventura finanziaria, che in alcuni casi può condurre a risultati soddisfacenti e in altri può far perdere ingenti somme di denaro.

Ma com’è possibile farlo senza rischi? Prima che tu possa commette errori, ti suggeriamo di affidarti esclusivamente a quei broker autorevoli  e autorizzati, come per esempio eToro, molto apprezzato per le due funzionalità, copy e social trading.

Per evitare che tu possa cascare in piattaforme rischiose e la cui finalità è quella di raggirarti, abbiamo pensato di fornirti la lista completa di tutti i broker online affidabili da cui puoi cominciare in totale sicurezza. Eccola per te!

  • Broker: IqOption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Interfaccia di ultima generazione
    • Deposito Minimo Basso
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Scelta TOP criptovalute
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: ForexTB
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza:
    • Scuola di Trading Gratis
    • Conto demo gratuito di 100.000
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Trade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Apri Conto con soli 100€
    • Metatrader 4 e 5
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

Cos’è il trading giocare e come giocare in borsa 

Il trading online è un settore molto complesso, che spesso viene sottovalutato da coloro che non lo conoscono affatto. A volte viene anche definito come un metodo facile di guadagno, ma non c’è niente di più sbagliato, perché è l’esatto opposto.

Di metodi su come investire in borsa ce ne sono a volontà, ma non per questo significa che sia per tutti. Occorre saper utilizzare questi strumenti finanziari che ti consentiranno di poter accedere alle quotazioni delle più grandi società e di poter investire su esse o titoli di borsa e via dicendo.

Quindi potremmo dire che l’online trading (termine più corretto da utilizzare per via della sua terminologia inglese) non è altro che un servizio messo a disposizione dalle istituzioni finanziarie, che a loro volta consentono tale metodo di investimento mediante i cosiddetti broker.

Grazie a quest’ultimi, potrai accedere alle quotazioni in tempo reale di tutte le società quotate in borsa o semplicemente investire sulle materie prime, tra cui i beni di rifugio come l’oro.

Fatti aiutare da un consulente finanziario per investire in borsa

Prima che internet divenisse così rivoluzionario, moderno e tecnologico, l’unico metodo per investire in borsa affidandosi ad un professionista esterna, era quello di chiedere aiuto ai consulenti bancari. Delle figure dipendenti di questi istituti finanziari, il cui obiettivo è quello di far aumentare il tuo capitale.

Questo però, comporta numerosi svantaggi, il più grande tra tutti è l’elevatissimo costo delle transazioni e di intermediazione. Ecco quindi, che nascono i cosiddetti consulenti finanziari appartenenti ai broker di trading online più affidabili.

Queste figure lavorano per le piattaforme di trading, la cui finalità sarà quella di seguirti passo dopo passo (sia che tu sia un neofita che un esperto), per farti comprendere l’andamento di mercato, studiare il software e altre azioni di cui necessiti.

Non a caso, molti broker (quelli autorizzati dagli enti preposti quali CONSOB e CySEC) ti offrono formazione gratuita, video tutorial, supporto con il team addetto, ebook e veri e propri corsi per capitalizzare il tuo denaro in borsa. Un esempio è Trade.com.

Le aree di investimento del trading online

Avrai intuito come il trading online sia un mercato vasto. Ma quali sono le aree in cui potresti e dovresti investire? Grazie agli strumenti finanziari messi a disposizione, sostanzialmente non vi è un vero e proprio limite.

Ci sono però delle vere e proprie aree di investimento a cui potrai accedere, ti elenchiamo quelle più importanti:

  • CFD: detti anche Contratti per Differenza e meno conosciuti dai principianti, ma di per se, più adatti a loro. Tale operazione consente di speculare, sia che il valore di una società salga (basterà puntare al rialzo, quindi acquistando), sia qualora il valore scenda (puntare al ribasso e quindi converrà vendere allo scoperto).

    Ciò per quel che riguarda i Contratti per Differenza azionari, per quelli obbligazionari, verrà sfruttata la leva finanziaria (che ti verrà spiegata nei prossimi paragrafi).
  • Comprare azioni dalle più grandi aziende: potrai depositare il tuo capitale in azioni finanziarie delle società più importanti e quotate in borsa. Come per esempio Netflix, Nexi, Amazon, Google e così via.
    Criptovalute: avrai la possibilità di investire in borsa sulle migliori monete più digitalizzate che ci siano: Bitcoin, Ethereum, Litecoin etc.
  • Materie prime: noti anche come beni di rifugio, quelle materie il cui valore non scenderà, neanche qualora avvenga un incremento anomalo e improvviso dei prezzi sul mercato.

Investi in obbligazioni tramite ETF e CFD

Se ti stessi chiedendo come investire in borsa, un metodo altrettanto conosciuto e profittevole riguarda quello delle obbligazioni. Ma prima di cominciare a parlatene, vorremmo spiegarti che cosa sono le obbligazioni.

Essi, sono dei titoli di credito (per coloro che decidessero di acquistarli), di debito (per chi invece provvede alla loro emissione). Sostanzialmente le obbligazioni vengono emesse da enti pubblici e società, il cui scopo è quello di potersi finanziare.

Questo titolo garantisce quindi al suo possessore, di poter riscattare il capitale precedentemente prestato (più degli interessi maturati) entro e non oltre, la scadenza citata antecedentemente.

Puoi investire in obbligazione attraverso due soluzioni: ETF e CFD.

Riduci i rischi con gli ETF obbligazionari

Gli ETF noti anche come Exchange-traded fund, ovvero una tipologia di fondo di investimento che rientra nella macro famiglia degli ETP, ovvero quei prodotti quotati negli indici.

Le caratteristiche sono essenzialmente due:

  1. É un fondo negoziato in borsa come una vera e propria azione;
  2. La finalità è di replicare l’indice di riferimento (noto come benchmark) mediante una gestione che possiamo definire passiva.

Ma quali sono i vantaggi di sfruttare questo strumento finanziario?

Innanzitutto ridurre il rischio di perdita grazie alla diversificazione, una strategia che andrebbe utilizza specialmente da coloro che sono agli inizi e non hanno un altissimo budget.

In secondo luogo, ma non per importanza, la trasparenza e flessibilità con cui queste azioni vengono negoziate in tempo reale.

Come speculare con i CFD obbligazionari

Va premesso che i CFD obbligazionari funzionano e seguono la stessa logica di quelli azionari, con la differenza che appunto, cambia il mezzo di investimento, ovvero entrano in gioco le obbligazioni anziché le azioni.

L’obiettivo è quello di replicare l’asset finanziario di una o più obbligazioni, mettendo in evidenza una differenza di valore che sarà la stessa, che ti permetterà di speculare.

Cosa significa esattamente? Che potrai ottenere un profitto, usufruendo della cosiddetta leva finanziaria. Quelle obbligazioni a tasso fisso ti garantiranno un rendimento fino alla scadenza predisposta.

Ma c’è da dire, che pure i titoli obbligazionari possono essere quotati in borsa e quindi potrai speculare come faresti con i CFD azionari, quindi tramite la vendita allo scoperto e/o l’acquisto.

Ricorda i fattori che influiscono sul prezzo di un’azione

Prima di cominciare a investire in borsa, un fattore decisamente importante riguarda la conoscenza dei fattori che determinano e influiscono il prezzo di una o più azioni delle società.

Gli elementi a tal proposito sono più di uno, con esattezza tre:

  • Variazioni aziendali ed esterne: il lancio di un nuovo prodotto, il nuovo ingresso di soci e collaboratori, un eventuale licenziamento di un dipendente, strategie diverse di marketing, la contabilità, notizie di scandalo industriale e nuovi dividendi.

    Questi prevalentemente, possono essere i fattori che influenzerebbero il valore o prezzo azionario di una società. Quindi segui attentamente le notizie in merito alla quell’azienda su cui stai operando in borsa.
  • Influenza economica globale: questo fattore è prevalentemente soggetto a cambiamenti esterni ed economici. Infatti bisognerà monitorare costantemente:

    – Situazioni politiche e tassi di interesse a livello nazionale e internazionale;
    – Prospettive future di crescita o perdita economica:
    – Inflazione;
    – Deflazione;
    – Il valore economico della moneta in base a tassi di cambio;
    – Eventuali cambi di governo, che impattano sull’economia del paese di riferimento.
  • La psicologia umana: la mentalità è un aspetto che definiremmo primario per chiunque decisa di giocare in borsa. Esistono quei fenomeni negativi come il panico da investimento, sai cos’è?

    É quel momento di difficoltà, in cui la reazione potrebbe essere spontanea e irrazionale, senza prendere una decisione con lucidità. Ricorda che un investitore non è un robot, può avere i suoi momenti e no e comportamenti scorretti.

Cosa sono i fondi comuni di investimento e perché affidarsi ad essi

Un altro metodo consigliato su come giocare in borsa comprende i fondi comuni di investimento. Ovvero degli strumenti in cui le società di risparmio riuniscono il capitale di molti risparmiatori, in un unico patrimonio.

Queste somme possono essere investite sia in immobili che in alcune attività finanziarie quali titoli di stato, azioni, obbligazioni etc. Devi sapere però, che esistono due tipologie di fondi:

  • Aperti: ti danno la possibilità di sottoscrivere le quote o domandarne il rimborso in qualunque momento tu voglia farlo.
  • Chiusi: ti permettono di sottoscrivere determinate quote, solo in un periodo in cui vi è pubblicata l’offerta. Ad essi appartengono quelle capitalizzazione poco liquide e da ragionar a lungo termine: per esempio società non ancora quotate, immobili, crediti e così via.

I fondi comuni di investimento vengono scelti prevalentemente, per via della possibilità di applicare delle regole e norme che andranno a ridurre nettamente i rischi di investimento.

Conosci gli indicatori di rendimento delle azioni

Un bravo trader deve conoscere quelli che sono gli indicatori di rendimento delle azioni, viceversa non potrebbe applicare alcuna strategia che gli consentisse di andare in profitto

Sul mercato esistono 4 tipologie di indicatori, ma prima di parlartene, vorremmo elencarti quelli che sono i 2 elementi altrettanto essenziali che dovrai conoscere e che potranno influenzare l’azione o obbligazione di una società:

  1. Volatilità: è probabilmente il fattore più complesso e pericoloso e quindi temuto, dalla maggior parte degli investitori. Esistono titoli “più costanti” e altri meno. Quest’ultimi sono quelli più soggetti a variazioni improvvise, il cui rischio è nettamente più grande.
  2. beta: definisce la sensibilità di un singolo titolo rispetto alle variazioni che rientrano tra nel suo indice di riferimento.

Ma entriamo nei dettagli e vediamo esattamente, quali sono i 4 indicatori di cui tener conto nel rendimento di una o più azioni.

1. Price to Book Ratio (P/B)

Il Price to Book Ratio viene rappresentato dai simboli P/B e raffigurano la differenza tra la capitalizzazione di mercato di una società e il patrimonio di quest’ultima. L’obiettivo è quello di misurare e sopravvalutare o sottovalutare una società sul mercato.

2. Price To Earnings Ratio (P/E)

Il Price To Earnings Ratio è noto con l’attribuzione dei simboli (P/E). Quest’ultimo indicatore rappresenta il rapporto tra il costo di un’azione e l’utile ricavato da essa (noto dai trader anche come Earning Per Share (EPS).

In alternativa, si può calcolare e considerare dividendo la capitalizzazione di mercato di un titolo per quello che è il tuo utile annuo (al netto).

3. Price To Earnings Growth Ratio (PEG)

Il Price To Earnings Growth Ratio anche detto PEG, indica sia l’analisi fondamentale che quella finanziaria. L’azione da comprendere in questo caso è se quest’ultima fosse sopravvalutata e quindi ipercomprata o sottovalutata e di conseguenza ipervenduta.

4. Dividend Yield

Il Dividend Yield o la differenza tra Dividendo/Prezzo, indica il rapporto che c’è tra l’ultimo dividendo per l’azione corrisposta dagli azionisti e l’ultimo prezzo di essa.

Tale indicatore non dev’essere preso in considerazione per tener conto di un periodo medio – lungo, bensì immediato.

Perché devi investire in materie prime e preziose

Investire in materie prime è molto importante, perché ti consentono di poter capitalizzare il tuo denaro in degli strumenti e procedimenti industriali, che successivamente produrranno e finalizzeranno beni di consumo

I materiali grezzi saranno molteplici e differenti tra loro: metalli, energia, alimentazione, carni, legname ecc. Per poi citare anche le materie prime più note ed importanti come il petrolio (e quelli derivati) e ancora i cereali quali caffè o zucchero.

Gli strumenti finanziari con cui poter giocare in borsa e su queste materie prime, sono gli stessi presentati precedentemente, ovvero gli ETF (Exchange-Traded Funds) e gli ETC (Exchange-Traded Commodities).

Parliamo di trading online forex: sai cos’è?

Il termine vero e proprio del forex è denominato Foreign Exchange Market. Stiamo parlando di un mercato immenso, probabilmente il più di tutto il mondo, tanto da contare un giro pari a 5 miliardi di dollari nel valore di scambi giornalieri di valute.

Se prima dell’avvento di internet, l’accesso era limitato a grossi istituti finanziari quali banche centrali e altri grossi enti di credito, oggi è possibile farlo anche qualora fossi un piccolo investitore anche noto come trader.

Ciò si verifica, perché rispetto agli anni passati, oggi non si verifica più uno scambio fisico delle valute, bensì, si punta all’andamento del prezzo usufruendo degli strumenti finanziari affidabili, come i broker online.

Il forex online si basa tutto sull’andamento delle coppie di valute. Il tuo obiettivo sarà quello di acquistarne una di esse (per esempio euro e dollaro corrispettivamente per EUR/USD/) e sperare che il suo valore aumenti, per poi trarne un profitto e lucrarci nella vendita.

Cosa sono le criptovalute nel trading e come investire

Cosa sono le criptovalute nel trading e come investire

Le criptovalute nel trading rappresentato un asset finanziario molto importante, soprattutto a livello futuristico. Seppur oggi molto molto profittevoli, le sue prospettive di crescita lo sono molto di più.

Esistono diverse monete digitali su cui poter speculare, a patto che ovviamente tu scelta una delle piattaforme di trading online autorizzate ad operare e soprattutto, affidabili.

Ma perché vengono definite criptovalute? Tali monete rappresentate digitalmente, si basano un sistema crittografato (irraggiungibile a chiunque) e decentralizzato, ecco perché neppure le banche centrali possono ottenerne il controllo.

Ma quali sono quelle più famose e su cui vale la pena investire?

Criptovaluta Simbolo Capitalizzazione
Bitcoin BTC $66,551,992,828
Ethereum ETHEREUM $27,159,053,644
Bitcoin Cash BTH $7,809,236,403
Ripple XRP $7,108,373,127
Litecoin LTC $2,856,933,778
Dash DASH $2,470,422,932
NEM XEM $2,176,533,000
IOTA MIOTA $1,628,479,541
Monero XMR $1,472,685,724
Ethereum Classic ETC $1,104,192,218

Il Bitcoin con la capitalizzazione più alta

Il Bitcoin è ad oggi, una delle criptovalute più redditizie e profittevoli del mercato. Quest’ultima è stata creata nell’anno 2009, da un venditore la cui identità è da sempre rimasta nascosta e il cui pseudonimo è Satoshi Nakamoto.

Un’idea nata per digitalizzare i pagamenti e diversificarli dalle valute fisiche che attualmente esistono in tutto il mondo. Oggi la capitalizzazione di Bitcoin è una delle più forti rispetto alle altre monete digitali.

Sui broker è anche raffigurato dal simbolo BTC. Conviene? Assolutamente, specialmente se usufruita insieme alla leva finanziaria, anche se, dovrai pur sempre fare attenzione in quanto potrebbe essere un’arma a doppio taglio.

Perché Bitcoin Cash potrebbe essere un’ottima opportunità

Il Bitcoin Cash (BCH) non è altro che un hard fork del Bitcoin principale. Ovvero, una suddivisione della criptovaluta principale, che si distacca completamente da essa.

Nonostante sia molto meno popolare del Bitcoin, questo hard fork ha del potenziale in quanto è molto più versatile e veloce, le sue prospettive di crescita sono a dir poco rassicuranti.

Ethereum sarà il nuovo Bitcoin?

La capitalizzazione della moneta virtuale Ethereum (abbreviata con il simbolo ETH) oggi preoccupa tantissimo Bitcoin, in quanto la sua crescita è a dir poco immediata.

Ethereum non è altro che un computer virtuale, basato su un sistema decentralizzato, il cui punto forte sono gli Smart Contract.

Ovvero i contratti intelligenti, che favoriranno la compilazione veloce di un documento che a sua volta, favorirà e tutelerà le parti che ne faranno parte.

Ripple è l’unica criptovaluta centralizzata

A differenza di Ethereum e Bitcoin,  Ripple (con il simbolo XRP) è una criptovaluta che si basa su un sistema centralizzato e maggiormente indicato agli istituti bancari.

Potremmo definirla come una moneta digitale particolarmente “vincolata” rispetto alle altre presenti sul mercato, che sono decisamente più libere. Il potenziale c’è, quindi riteniamo che investire in essa possa essere conveniente.

Ma riuscirà la sua capitalizzazione ad essere superiore a quella di Bitcoin e Ethereum?

Quali strumenti ti servono per fare trading online

Un bravo trader, deve conoscere quelli che sono gli strumenti indispensabili per la sua attività di trading online e per ogni investimento in borsa. Noi, ne abbiamo trovati 10:

  1. Investing.com: il sito online è molto conosciuto e usato sia in Italia che in tutto il mondo. Ti consente sia di fare l’analisi fondamentale che tecnica. Ti permette di visualizzare tutti gli andamenti di ogni mercato a livello globale.

    Una delle funzionalità più apprezzata è la possibilità di essere usato come screener, ovvero filtro. Tanto che potrai impostare sia fattori di analisi tecnica che fondamentale, affinché tu possa scremare i migliori titoli della società di tuo interesse.

    Altro elemento che rende completa la piattaforma, è la gestione degli allarmi. Potrai ricevere delle notifiche (sia tramite email che smartphone) per tutti i titoli di tuo interesse e relativi al loro andamento. 

    Non vanno sottovalutati i grafici dell’analisi fondamentale, che grazie ad essi potremo individuare la crescita o meno, dell’azienda di riferimento.

    Vi è un’altra sezione in cui potrai vedere le trimestrali delle imprese, sia di coloro che le hanno già pubblicate sia di quelle “in arrivo”.

  2. MarketScreener.com: L’unica pecca che potremmo attribuirgli è l’unica disponibilità in lingua inglese, ma dato che anche nel trading, questa lingua potrebbe tornarti utile, si rivelerebbe una possibilità per migliorare le tue competenze grammaticali di una lingua differente dalla tua nativa.

    Nonostante ciò, il sito è molto professionale e soprattutto intuitivo. La sua caratteristica è la presenza di tantissimi dati (anche storici) e quindi valutare una società dalla sua quotazione attuale e storica.

    Un grafico che per ogni trader può essere indispensabile, è quello relativo all’andamento del prodotto individuale della società. Sul sito verrà mostrato infatti, il suo fatturato e utile. 

    Ad esempio: ti interessi delle azioni Apple, monitori la società e il software online ti mostra se un iPhone stia vendendo più delle AirPods o viceversa.

    E ancor più interessante, la possibilità di filtrare le vendite in base al paese più produttivo rispetto che un altro.
  3. Finviz.com: Molto interessante se fossi interessato ai mercati degli Stati Uniti d’America (seppur limitante la versione free). Di fatto potrai fare soltanto la valutazione del mercato americano, escludendo quindi titoli e azioni di altri paesi come Italia, Germania o Francia che sia.

    La home page si presenta molto intuitiva e impattante. Si nota fin da subito, quelle che sono le aziende che stanno performando meglio rispetto che altre. Ciò, grazie ai grafici molto visibili che ci mostra chiaramente, le indicazioni rialziste e ribassiste.

    Anche Finviz, così come Investing, ti permette di filtrare e monitorare le società che ti interessano (importante per l’analisi fondamentale).

    Un elemento che ti suggeriamo di usare praticamente sempre, è la sezione Group. In essa potrai trovare i settori migliori, quelli in crescita o quelli peggiori, ovvero che perdono di autorità e interesse.

  4. ProRealTime.com: Propone le stesse funzionalità delle precedenti, ma essendo molto focalizzata e professionale, ti suggeriamo di impararla bene prima di poterla utilizzare. In meno di due settimane, avrai già compreso le sue potenzialità.

    Anche questo sito propone una versione gratuita ed una a pagamento, ma crediamo fortemente che tu possa anche accontentarti del piano free, che è davvero completo in tutto e per tutto.

  5. Morningstar.it: Se ti occupassi di ETF fondi di investimento, questo sito è quello che fa per te. Un’attività generalmente svolta da un’analista e quindi, in quest’ultimo caso escludiamo questo strumento, tra quelli per fare forex.

    Morningstart ti fornisce tutte le informazioni news di settore, che ti consentiranno di poter gestire i tuoi risparmi e monitorare quali aziende stanno compiendo i propri investimenti in un unico patrimonio.

  6. IFAnet Smart Platform: Probabilmente l’unica piattaforma che richiede un pagamento (ed anche molto elevato, supera persino i 1000€ annui), e dedicato essenzialmente a chi già investe in borsa professionalmente.

    Di conseguenza non la suggeriamo ad un privato o ad un neofita, che come potremmo immaginare, non avrà un budget molto elevato che gli consentisse di poter affrontare una spesa così esosa.

  7. Simplywall.st: Il sito presenta ogni mercato azionario di qualsiasi parte del mondo ed è molto intuitivo. Le sue funzionalità sono davvero ricche, l’unica “pecca” per chi non avesse da investire circa 100$ all’anno, è che dopo un paio di giorni, non si può utilizzare gratuitamente.

  8. Interactive Brokers: Viene definito dagli esperti come la piattaforma migliore e più grande al mondo, per poter accedere al mercato e quindi per investire nel trading online. A dimostrare la sua autorevolezza non sono le voci, ma la sua capitalizzazione (cinque volte più grande di Fineco).

    É un broker utilizzato da enti istituzionali e seppur nato in America, si può utilizzare anche in Italia grazie alle sue regolamentazioni. Un vantaggio sono le sue commissioni molto basse, dovute al fatto che Interactive si può permettere di lavorare su grossissimi numeri.

  9. MultiCharts.com: Seppur il costo sia superiore ai 1000$ (una tantum, quindi con licenza a vita), è ritenuto uno dei più interessanti per chi volesse stilare una strategia performante. Purtroppo, oltre il fatto che sia solo utilizzabile previo pagamento, va detto che bisogna conoscere un po’ di programmazione.

    Il motivo è perché grazie a quest’ultimo, si può sfruttare ogni tipo di strategia, tra cui anche quelle che sono comunemente conosciute come Trading System robot trader.

    Ricorda sempre, che queste azioni vengono compiute prevalentemente sempre. Infatti prima che una strategia venga immessa su una piattaforma, va sempre testata.

  10. Squid: Più che un sito web, la definiremmo un’applicazione per smartphone, utile per restare sempre aggiornati sugli argomenti di proprio piacimento (come per esempio economiapolitica e tecnologia) per fare trading online.

    Il software è disponibile sia per tutti i modelli Android, tramite il download sul Google Play Store, che quelli aventi iOS grazie alla sua presenza in App Store.

Quando vanno utilizzati? Preferibilmente ogni giorno, perché il mercato e le borse finanziarie sono estremamente volatili.

Come scegliere la miglior piattaforma di trading online

Prima di fare trading online o giocare in borsa, una cosa che devi sapere (al di là delle tue conoscenze e competenze) è come scegliere la miglior piattaforma o broker per operare in sicurezza.

  • Regolamentazioni e autorizzazioni: gli enti vigilanti sono CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission) e CONSOB (Commissione nazionale per le società e la Borsa).

    Un aspetto da non trascurare se non vuoi essere truffato e cadere nelle trappole preferite da chi vuol intascare solamente i tuoi soldi, alludendoti a facili guadagni.
  • Leggi il footer del sito: in fondo alla pagina, devono essere presenti gli avvisi che ti comunicano il rischio che potrai incorrere ed evitare di dirti, che ogni tuoi investimento comporti un profitto assicurato.

    Un esempio di dicitura in un broker autorevole e affidabile presenta quanto scritto:

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 62% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi“.
  • False testimonianze: le piattaforme di trading online fraudolenti,  solitamente alludono a falsi guadagni e ricchezze, senza neppur conoscere l’argomento.

    A volte lo fanno, utilizzando impropriamente e illegalmente, i visi di personaggi famosi e VIP, che in realtà sono all’oscuro di tutto questo. E propongono “titoli di giornale” disonesti come:

    Gianluca Vacchi è diventato ricco grazie a questo metodo“.
  • Commissioni e spread bassi: entrambi, più ridotti sono e meglio è. Solitamente un broker che presenta dei costi di intermediazione poco elevati, è chiaramente più preferibile.
  • Demo e corsi gratuiti: dai priorità a quelle piattaforme che tendono ad offrirti corsi, video tutorial ed ebook gratuiti e non di meno, demo che ti consentano di comprendere il broker utilizzando denaro virtuale.

Qualora sbagliassi piattaforma di trading online, rischieresti di compromettere tutta la tua attività, seppur possa essere produttiva e  di tua competenza. 

Infine, il rischio sarebbe quello di perdere i tuoi soldi e non poter fare niente in quanto il tuo denaro potrebbe trovarsi in un conto offshore, ovvero laddove la giurisdizione italiana non possa intervenire.

Lista dei migliori broker per giocare in borsa

  1. Investous.
  2. eToro.
  3. Trade.com.
  4. IQ Option.

Quest’ultime piattaforme, sono praticamente le migliori sul mercato e soprattutto, autorizzate e regolamentate sia dalla CySEC che dalla CONSOB.

Non di meno, le stesse ti danno l’opportunità di cominciare gratuitamente (grazie ai conti demo) e di formarti grazie ai loro corsi e libri digitali disponibili sul sito.

Quanto investire in borsa? Il capitale minimo per partire

Prima di dirti quanto investire in borsa e quale il capitale minimo, c’è da fare una precisazione. Giocare con i mercati finanziari non è facile, specialmente se tu fossi agli inizi della tua carriera, momento in cui potresti perdere molto.

Specialmente qualora non avessi un budget elevato, ti suggeriremmo di partire con un account demo e utilizzare i soldi virtuali, per comprendere l’andamento e il software di riferimento.

Nella maggior parte dei casi, i broker online ti consentono di poter effettuare un deposito minimo pari a 250€ di capitale. Ma i trader professionisti suggeriscono che il minimo indispensabile per chiudere le prime operazioni positivamente, non è inferiore a 2000€.

Se poi si volesse aumentare la possibilità di guadagno, l’ideale sarebbe una cifra compresa tra i 5000€ e 10.000€. Non è sicuramente un budget alla portata di tutti, ecco perché soprattutto se fossi inesperto, ti suggeriamo vivamente di aprire un conto virtuale gratuito.

Giocare in borsa non significa rovinarsi o peggio ancora, giocare d’azzardo. Si tratta di un settore che richiede competenza e professionalità, se non rientri in nessuno dei due, lascia perdere.

I migliori libri che devi leggere per giocare in borsa

Se ti piace leggere, non puoi perderti quelli che sono i migliori libri per investire in borsa. Un professionista deve prendere spunto ed esempio, da coloro che hanno già ottenuto ottimi risultati.

Leggere i libri di trading, non solo ti consentirà di migliorare il tuo mindset, bensì, di abituarti alla gestione del rischio e comprendere meglio, cosa significhi essere imprenditori di se stessi.

  • Padre ricco Padre Povero di Robert Kiyosaki
  • L’Investitore Intelligente di Warren Buffett
  • Pring M. J. Analisi tecnica dei mercati finanziari
  • Daytrading di Joe Ross: raccomandato per i più esperti
  • I segreti del trading di breve termine di Larry Williams
  • Enrico Malverti – Trading System vincenti
  • Stefano Fanton – Lo Zen e la Via del Trader Samurai
  • Tony Robbins – Soldi
  • Giacomo Probo – Trading operativo sul Forex
  • Davide Capoti – Bitcoin Revolution

Abbiamo ritenuto opportuno, mostrarti sia le migliori pubblicazioni che potranno tornarti utili a livello di gestione imprenditoriale, sia quelli tecnici che riguardano esattamente le operazioni pratiche sul trading online. 

Quali sono i migliori corsi per investire in borsa

Se stessi cercando i migliori corsi per investire in borsa, il primo suggerimento che ci preme darti è di non affidarti a quelli che vantano di essere dei guru e che con molta probabilità, in vita loro non hanno mai guadagnato neppure un 1€ dall’attività di trading online.

Soprattutto se sei un neofita o principiante, è facile cadere nelle trappole dei fantomatici esperti che ti propongono il “super corso online per arricchirti e investire in borsa senza rischi“.

Sappilo, non esiste niente di tutto questo. Ma forse non sai, che ci sono dei corsi online e persino gratuiti, messi a disposizione proprio dagli stessi broker autorizzati ad operare legalmente e quindi affidabili.

Perché spendere oltre 1000€ di corsi in “professionisti e fantomatici guru”, se puoi imparare gratis affidandoti a chi realmente sa che cosa significhi giocare in borsa?

Impara con l’ebook completo di Investous

Investous rientra tra i migliori broker online apprezzati da tutti coloro, che sono abituati ad investire in borsa o che vorrebbero cominciare a farlo. Da quanto la piattaforma pubblicò il suo corso gratuito, i download registrati furono oltre il centinaio.

Il corso è stato realizzato in un ebook completo di tutto: a partire dai concetti base fino alle strategie più tecniche ed avanzate.

Il miglior corso per principianti è quello di Trade.com

Se sei un principiante o addirittura non conosci neppure il significato di trading online, quello di Trade.com è il corso che fa per te. É stato studiato infatti, per consentire a chiunque non avesse una base, di comprendere step by step.

La formazione potrà essere seguita anche tramite smartphone, in quanto avrai un consulente, meglio noto come coaching, che ti seguirà e ti spiegherà esattamente, come si gioca in borsa.

Il valore di queste consulenze gratuite è davvero molto. Pensa che esternamente, un coaching chiederebbe non meno di 100€ per unora di lezione.

Un corso finanziario settimanale con IQ Option

La piattaforma di trading online IQ Option, organizza in un periodo ben terminato (solitamente ogni settimana o al mese), dei corsi di gruppo in cui vengono spiegate le nozioni e strategie da applicare ai mercati finanziari.

Tutto viene svolto sia tramite internet (con delle call conference) o a volte, mediante dei corsi dal vivo riservati esclusivamente agli iscritti.

La scuola di trading online non esiste

C’è chi si domanda, se vi è l’esistenza di una scuola di trading online. Ci dispiace deluderti, purtroppo non esiste alcun percorso didattico che ti insegni quest’attività, salvo tu non la impari fai-da-te.

Per farlo, ti basterà unire i principi teorici, studiare libri e fare formazione (come quella gratuita dei broker online) e infine cominciare l’esperienza sul campo.

Sfrutta sempre (laddove possibile), gli account demo gratuiti e i soldi virtuali per comprendere il software e il mercato finanziario per operare in borsa.

Lista di tutte le aziende quotate in borsa

A2A
Acea
Acotel Group
Acsm-Agam
Aedes (azienda)
Aeffe
Aegon
Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna (azienda)
Alerion Clean Power
Allianz
Amplifon
ANIMA Holding
Arnoldo Mondadori Editore
Ascopiave
Assicurazioni Generali
Associazione Sportiva Roma
Astaldi
ASTM
Atlantia
Autogrill
Autostrade Meridionali
Avio (azienda)
AXA
Azimut Holding
B
B.F.
B&C Speakers
Banca Carige
Banca Finnat
Banca Generali
Banca IFIS
Banca Intermobiliare
Banca Mediolanum
Banca Monte dei Paschi di Siena
Banca Popolare di Sondrio
Banco BPM
Banco di Desio e della Brianza
Banco di Sardegna
Banco Santander
BASF
BasicNet
Bastogi (azienda)
Bayer
BB Biotech
Beghelli
BFCmedia
Bialetti Industrie
Biancamano
Biesse
Bioera
BMW
BNP Paribas
BPER Banca
Brembo (azienda)
Brioschi Sviluppo Immobiliare
Brunello Cucinelli (azienda)
Buzzi Unicem
C
Cairo Communication
Caltagirone (azienda)
Caltagirone Editore
Campari (azienda)
Carraro (azienda)
Carrefour
Cattolica Assicurazioni
Cembre
Cementir Holding
Cerved Group
CHL (azienda)
CIR – Compagnie Industriali Riunite
Class Editori
CNH Industrial
COFIDE
Conafi Prestitò
Crédit Agricole
Credito Emiliano
Credito Valtellinese
CSP International Fashion Group
D
Daimler (azienda)
Danieli (azienda)
Danone
Datalogic
De’Longhi
DeA Capital
Deutsche Bank
Deutsche Telekom
DiaSorin
Digital Magics
DigiTouch
DoValue
E
E.ON
Edison (azienda)
El.En.
Elica (azienda)
Emak
ENAV
Enel
Engie
Eni
EPrice
ERG (azienda)
Esprinet
EssilorLuxottica
Eurotech
Exor
Expert System
Exprivia
F
Fabbrica Italiana Lapis ed Affini
Falck Renewables
Ferrari N.V.
Fiat Chrysler Automobiles
Fiera Milano
Fincantieri
FinecoBank
FullSix
G
Gabetti Property Solutions
Gambero Rosso (azienda)
GEDI Gruppo Editoriale
Geox
Giorgio Fedon
Gruppo 24 ORE
Gruppo FNM
Gruppo MutuiOnline
Gruppo Waste Italia
H
Hera (azienda)
I
I Grandi Viaggi
IGD SIIQ
Illimity Bank
IMA (azienda)
IMMSI
Infrastrutture Wireless Italiane
ING Groep
Interpump Group
Intesa Sanpaolo
Iren
Isagro
Italgas
Italia Independent Group
Italmobiliare
Itway
J
Juventus Football Club
L
L’Oréal
La Doria
Landi Renzo
Leonardo (azienda)
Lucisano Media Group
M
MailUp
Maire Tecnimont
MARR
Massimo Zanetti Beverage Group
Mediaset
Mediobanca
Mittel
MolMed
Moncler
Mondo TV
Munich Re
N
Nexi
Nokia
O
Olidata
Openjobmetis
Orange (azienda)
OVS
P
Panariagroup Industrie Ceramiche
Piaggio
Pierrel
Pininfarina
Piquadro (azienda)
Pirelli (azienda)
Poste italiane
Prysmian
R
Rai Way
RCS MediaGroup
Recordati
Reply
Retelit
Risanamento (azienda)
S
Sabaf
Saes Getters
Safilo Group
Saipem
Salini Impregilo
Salvatore Ferragamo (azienda)
Saras
Seri Industrial
Servizi Italia
Sesa
Snam
Società Sportiva Lazio
SOGEFI
Sol (azienda)
Stefanel (azienda)
STMicroelectronics
T
Tamburi Investment Partners
Techedge
Technogym
Telecom Italia
Telefónica
Tenaris
Terna (azienda)
Tesla (azienda)
Tesmec

Come puoi notare, in lista sono presenti tutte le aziende quotate in borsa più importanti, la cui capitalizzazione è decisamente elevata. Ma ciò significa che potrai investire in borsa senza rischi?

Assolutamente no. Comprenderai che seppur ogni società in elenco sia molto importante, non è detto che le sue quotazioni restino tali e soprattutto in attivo.

Dovrai monitorare costantemente l’andamento in tempo reale e soprattutto, analizzare sia quello storico che quello attuale, affinché tu possa fare un’ottima previsione.

Giocare in Borsa Conviene o è una Truffa?

In giro per il Web, sono disponibili numerose opinioni riguardanti il mondo del trading, tutte abbastanza contrastanti. C’è chi ritiene che giocare in borsa possa diventare molto conveniente se ci si muove nella maniera giusta, mentre un’altra corrente di pensiero ritiene che una simile tecnica corrisponda ad una vera e propria truffa.

Giocare in Borsa Conviene o è una Truffa?

Qual è la realtà? Rispondere è molto difficile. Nella maggior parte dei casi, la verità si trova esattamente nel mezzo. Chi sceglie di intraprendere la via del trading online, magari con l’aiuto di uno dei migliori brokers in circolazione, investe parte del proprio patrimonio economico su quella che può essere considerata come una semplice previsione. È necessario essere in grado di cogliere i vari trend e cavalcare le onde giuste, attenendosi a diverse logiche di mercato.

In linea di massima, il meccanismo per entrare in una logica del genere è estremamente facile da comprendere, ma difficile da mettere in pratica. Gli investimenti in borsa possono risultare vantaggiosi o svantaggiosi anche in base ad attimi di autentica fortuna o sfortuna. Se ci si affida ad un broker regolamentato, non si può parlare di alcuna truffa, ma solo di logiche di commercio che vanno monitorate passo dopo passo. Solo unendo i vari tasselli è possibile rendere le attività per giocare in borsa da casa davvero convenienti.

Attenzione ai broker non regolamentati: lista

Giocare e investire in borsa, avrai capito che non è una truffa. Purtroppo però, esistono quelle piattaforme fraudolenti, il cui obiettivo è quello di rubare soldi. Ecco un esempio e lista di alcune di esse, da cui devi starne lontano a tutti i costi:

  • www.4xp.com/fr / Forex Place Limited
  • www.astonforex.com / Marketrade Ltd
  • www.bancdeoptionsteam.com / Bancde Options
  • www.bancmarkets.com / Marketing Accounting Ltd
  • www.bankinvestcapital.com / Ltd Global Gateway
  • www.bclaysmarkets.com / Bclays Markets
  • www.bforex.com / Bforex Limited
  • www.brokerandco.com / Sisma Capital Limited
  • www.cfxmarkets.com / CFB International Ltd
  • www.colbertcap.com / Colbert Capital
  • www.elyseescapital.com / Elysees Capital
  • www.expertdania-investissement.com / Expert Dania Investissement Ltd
  • www.eurobondfx.com / Eurobond Ltd
  • www.euromaxfinance.com / Euromax Finance Limited
  • www.feeltrade.com / JBC-PRO Limited Broker International
  • www.finanzasforex.com / Evolution Market Group Inc
  • www.finchmarkets.com / Finch Markets
  • www.forextrada.com / Forextrada
  • www.forextradition.com / Forex Tradition
  • www.ftradition.com / G.M.E Ltd
  • www.fxbtrade.com / AXA Assets LTD
  • www.fxcast.com / Surplus Finance SA
  • www.fxglcapital.com / Consomatrade Ltd
  • www.fxntrade.com / Genus Group Ltd
  • www.gainsy.com/fr / Gainsy Forex broker Company
  • www.gcitrading.com / GCI Financial Limited
  • www.gfssecurities.com / GFS Securities Ltd
  • www.gmtinvest.com / Agles Limited
  • www.haussman-invest.com / Haussman Invest
  • www.hcifund.com / Axa Assets Limited
  • www.ibcfx.com / IBC Capital Ltd
  • www.icmtrading.com / iTrade Capital Markets Ltd
  • www.ihforex.com / Investment House International
  • www.ikkotrader.com / IP International service
  • www.instaforex.com / InstaForex Companies Group
  • www.integralbroker.com / IB International Ltd
  • www.investcapitalmarkets.com / ICM Worldwide Ltd
  • www.istockcapital.com / Certatus Limited
  • www.itcfx.com / Investment Formula Corporation
  • www.itnfx.com / International Traders Network FX
  • www.ixitrade.com / Ixitrade
  • www.jbc-pro.com / JBC Pro Limited
  • www.justrader.com / MT Capital Partners
  • www.kd-markets.com / Globstate Assets Holdings Ltd
  • www.lambergkapital.com / Original Markets Ltd
  • www.metatrada.com / Meta Trada
  • www.mhoptions.com / Morgan & Hilt
  • www.motionforex.com / Motion Forex Ltd
  • www.mutual-broker.com / Mutual Broker
  • www.nakitrade.com / Nakitrade
  • www.netcfd.com / Centaure Capital Partners Ltd
  • www.netotrade.com / Neto Trade Global Investment
  • www.newtradefx.com / Financial Strategy Holdings
  • www.obroker.com / Landkey Enterprises Inc
  • www.oxfordmarkets.com / Oxford Markets
  • www.primefms.com / B.D.E.S Group LTD
  • www.privilegetrading.com / Bio Stars Advisors Inc
  • www.solutionscapitals.com / Solution Capital Limited
  • www.strategiesolution.com / Strategie Solution Ltd
  • www.sunbirdfx.com / Sunbird Trading limited
  • www.tmarkets.com / T Markets
  • www.tradaxa.com / Sisma Capital Limited
  • www.tradect.com / Investment House Limited
  • www.traderplace.com / Trader Place
  • www.tradmaker.com / Trading Technologies Limited
  • www.trader369.com / IP International Service – AJ
  • www.triomphecapital.com / Triomphe Capital
  • www.ubtforex.com / UBT Forex Ltd
  • www.versaillesfinances.com / Globstate Assets Holdings Limited
  • www.youtradefx.com / Youtrade Capital Market PTY

Come Giocare in Borsa Online: Livello Principiante, Intermedio, Esperto

Le esigenze di qualsiasi utente che abbia intenzione, ad esempio, di investire in CFD’s possono variare a seconda del suo livello di conoscenza. Che si tratti di un investire di livello principiante, intermedio o esperto, ciò che conta è saper trovare la formula giusta per guadagni rapidi e duraturi. Ecco alcuni consigli da seguire per coloro che hanno intenzione di guadagnare in borsa dalla propria abitazione nel giro di un arco di tempo contenuto e con soddisfazioni tangibili nel tempo.

Livello Principiante: Come Iniziare Bene e in Modo Efficace

Partiamo ovviamente dai trader di livello principiante. Questi ultimi devono iniziare da zero e sapere come muoversi in un ambito del genere. La prima operazione da compiere è quella di conoscere il trading CFD in tutte le sue potenzialità, magari studiando uno dei numerosi corsi online che possono essere visualizzati in qualsiasi momento. I CFD costituiscono la sigla di contracts for difference, ossia contratti per differenza. Entrando nei particolari, sono strumenti finanziari dal valore determinato da vari strumenti di investimento.

Certo, uno studio attento della teoria può dare una grossa mano, ma deve essere coadiuvato da tanta pratica. L’apertura di un conto demo online può senz’altro garantire un valido aiuto a chiunque abbia intenzione di comprendere fino in fondo il trading online in tutte le sue sfaccettature. Quindi, è possibile andare avanti scoprendo come investire in Forex, entrando a far parte di un mercato in grado di riservare numerose sorprese positive a chi riesce a sfruttarlo fino in fondo. Con tali premesse, riuscire a ottenere lauti guadagni economici mediante gli investimenti in borsa dalla propria casa può diventare estremamente semplice, oltre che ricco di soddisfazioni.

Livello Intermedio: Migliorare il proprio Trading Online

Quando un utente si sente pienamente consapevole riguardo a tutte le nozioni di base sul trading online e sul Forex in ogni suo singolo elemento, può iniziare ad attuare i vari accorgimenti per migliorare la propria tecnica. Ci si può affidare ad un tutorial dotato di tutti gli approfondimenti, o magari studiare una serie di analisi tecniche per cogliere al volo le singole tendenze. Anche in questo caso, un valido aiuto è rappresentato dalle guide su come investire in CFD online, selezionando le piattaforme di trading che vengono considerate maggiormente interessanti sotto ogni punto di vista.

Diversi siti Web mettono a disposizione dei propri visitatori una serie di dati ai quali attendersi per vivere un’esperienza di investimenti in borsa da casa sempre più esaltante. Di conseguenza, è possibile negoziare su una lunga sequenza di asset finanziari, con la chance di visualizzarne oscillazioni verso l’alto o verso il basso nel corso dell’arco di tempo più recente. Tutto ciò, ricordando sempre che il trading online non è mai una scienza esatta e che possono entrare in gioco diverse variabili ben poco prevedibili sul risultato finale.

Livello Esperto: Analisi Tecniche ed Expert Advisor

Una volta acquisite tutte le competenze necessarie, è così possibile arrivare fino al cosiddetto livello esperto e muoversi senza alcun tipo di limitazione. A questo punto, ciascun utente può valutare in perfetta autonomia le analisi tecniche fornite dai vari siti di settore e scoprire tutto ciò che c’è da sapere nell’ambito degli expert advisor. Questi ultimi corrispondono a veri e propri robot capaci di aprire e chiudere posizioni di trading online seguendo una serie di parametri totalmente automatizzati.

Ogni utente ha la potenzialità di dare vita ad un proprio expert advisor al fine di monitorare con la massima precisione possibile tutte le situazioni in essere. Per riuscire in uno scopo del genere, è possibile mettere a confronto le funzionalità di ciascuna applicazione e trovare le piattaforme in grado di offrire i maggiori margini di guadagno. Inoltre, le giuste risorse esterne possono rendere il compito complessivo ancora più interessante.

Cerchiamo Giocare in Borsa su Wikipedia. Che significa?

A questo punto, dopo aver dato un’occhiata a tutte le informazioni di base, non possiamo fare altro che entrare nell’enciclopedia online di Wikipedia e cercare la voce Giocare in borsa. Prima di tutto, bisogna ricordare che l’espressione giocare può risultare alquanto pericolosa per chi si accinge ad una simile disciplina o si sente ancora alle prime armi. Infatti, in un ambito così variegato come il trading online, c’è davvero poco da giocare, dato che si parla di soldi veri da guadagnare o perdere.

Entrando nei particolari, un gergo del genere consiste nell’esecuzione di diverse operazioni di compravendita su valute, indici, criptovalute, CFD, azioni e tanto altro ancora. Ogni trader si muove con l’obiettivo di cogliere al volo le tendenze di un determinato settore di mercato, che deve essere interpretato a dovere in ogni sua singola componente. Ciascun settore va così monitorato passo dopo passo, con l’obiettivo di comprare e vendere nei momenti giusti per trarre profitti immediati o potenziali.

Ad ogni modo, chi ha intenzione di giocare in borsa online senza muoversi dalla propria abitazione non necessita di particolari risorse finanziarie di base. Come già accennato in precedenza, un’esperienza di questo tipo può iniziare tramite l’apertura di un conto demo da sperimentare con valute virtuali e non fisiche. Dopo un periodo di test, è così possibile scegliere il momento di iniziare ad attuare strategie di guadagno garantito in Borsa, magari partendo da piccole somme e incrementando gli investimenti in maniera progressiva.

Cos’è la leva finanziaria e quando usarla in borsa

La leva finanziaria è quello strumento che definiremmo come un acceleratore di profitti, ma qualora e soltanto, nel momento in cui le tue previsioni siano corrette.

Viceversa, potrebbe arrecare grossi danni, in quanto diventerebbe un’arma a doppio taglio, se dovessi sbagliare la previsione anche la tua perdita raddoppierà.

La leva finanziaria è una vera e propria esposizione dei veri e propri mercati finanziari. Molti trader preferiscono utilizzare tale strumento, per diversificare il proprio portafoglio e soprattutto, mantenere più liquidità all’interno di quest’ultimo.

Come ultimo consiglio ma non per importanza, anzi, dovrai tener conto del tuo budget massimo da poter perdere. Infatti,  è sbagliato credere che la leva finanziaria in caso di perdita, si limiti al deposito iniziale, perché potrebbe essere ben più elevato (così come nel caso in cui, si verificasse un guadagno).

Giocare in Borsa opinioni

Giocare in Borsa opinioni

Chiunque abbia intenzione di guadagnare in borsa nel giro di un periodo temporale non troppo elevato deve sapere che non si tratta di un campo facile da monitorare. Una pratica del genere può nascondere una lunga serie di potenzialità interessanti e richiede una certa dose di passione e impegno, senza i quali i guadagni desiderati potrebbero diventare solo un’autentica utopia. Le opinioni degli operatori di settore sono alquanto contrastanti riguardo ad un simile fenomeno che continua a vivere una fase di sostanziale ascesa.

C’è chi ritiene che il trading online possa costituire una fonte di guadagno potenziale davvero straordinaria, con la chance di renderlo una fonte di reddito extra tutta da sfruttare. Dall’altra parte, non mancano coloro che storcono il naso di fronte ad una simile pratica, dato che potrebbe nascondere una serie infinita di insidie fino a sfociare in una vera e propria truffa. Ad ogni modo, un qualsiasi trader che ha tutta l’intenzione di rimpinguare il proprio conto in banca dovrebbe chiedere aiuto a broker e piattaforme di trading dall’esperienza sicura e garantita, in grado di offrire tutta l’affidabilità e l’abilità necessaria in settori del genere.

A questo punto, non resta altro da fare che scoprire insieme le caratteristiche principali di alcune delle piattaforme di trading online in grado di catturare l’attenzione di buona parte degli investitori a livello nazionale. Stiamo parlando di software operanti da diversi anni, ben regolamentati e in possesso di tutte le autorizzazioni per continuare a svolgere le proprie funzioni all’interno del territorio italiano. Tali piattaforme sono iscritte al registro Consob e sono valide anche a livello europeo, oltre a mostrare le loro certificazioni sulle rispettive pagine ufficiali come sinonimo di competenza e affidabilità.

Giocare in borsa con 24option

24option

La prima piattaforma che citiamo per quanto riguarda l’opportunità di giocare in borsa da casa è 24option. Si tratta di un software gestito da una società di investimenti di matrice cipriota, inizialmente molto apprezzato da chi praticava trading online usufruendo delle opzioni binarie. Col passare degli anni, il servizio ha dovuto vivere diversi cambiamenti, diventando comunque uno dei broker più conosciuti a livello nazionale. La fama è cresciuta anche grazie alla partnership con il marchio calcistico Juventus, oltre alla presenza di testimonial molto conosciuti.

Prima di tutto, tale piattaforma punta sulla sua semplicità d’utilizzo e risulta ideale per coloro che si stanno appena accingendo al mondo degli investimenti in borsa da casa. Funziona con l’ausilio del sistema Meta Trader 4, considerato tra i più autorevoli nell’ambito del trading. L’utente può tenere d’occhio le varie proposte in qualsiasi momento della giornata e scegliere le opzioni che ritiene maggiormente opportune. Diventa così possibile investire in Forex, indici, azioni e tanti altri sistemi capaci di garantire ottimi margini di guadagno.

Giocare in borsa con Plus500

Una valida alternativa a 24option è senz’altro rappresentata dall’altra piattaforma Plus500. Quest’ultima corrisponde ad un servizio di trading di CFD’s tra i più rilevanti nella vasta offerta di azioni e indici. Presente in Italia a partire dall’ormai lontano 2009, si contraddistingue per trasparenza e serietà e continua ad accogliere un gran numero di utenti provenienti dall’intero Paese nostrano. È possibile scegliere all’interno di una gamma formata da oltre 1000 titoli azionari, alle quali bisogna aggiungere numerosi altri asset di varia natura. Anche in questo caso, tra i punti di forza va posta in evidenza un’interfaccia grafica molto semplice e intuitiva.

Il percorso può essere intrapreso con una prima sessione di demo senza alcun deposito o pagamento economico, con la chance di usufruire di fondi virtuali fino ad un massimo di 40 mila euro. La sua capacità di funzionare tramite i già citati contratti per differenza costituisce uno dei principali tratti distintivi di questo prodotto, con la prospettiva di aprire nuove posizioni di trading sia al ribasso che al rialzo senza alcuna fatica. Anche stavolta i margini per poter conseguire ottimi guadagni economici ci sono tutti.

Fai Trading con eToro

Nel vasto ambito delle piattaforme di trading di ultima generazione in grado di catturare l’attenzione di un vasto bacino d’utenza, assume un’elevata importanza anche eToro. Molti considerano questa piattaforma come il top dei social trading, ossia dei servizi di investimenti in borsa da casa uniti all’opportunità di interagire in maniera diretta con gli altri utenti, proprio come un vero e proprio social network. L’unione di simili fattori renderebbe già da sola questo sito tra i più interessanti del proprio settore di competenza, ma le sorprese positive non terminano assolutamente qui.

eToro logo (PRNewsfoto/eToro)

Infatti, grazie all’aiuto di eToro, è possibile copiare le operazioni finanziarie che vengono portate avanti dai trader online dotati di maggiore esperienza. È sufficiente pagare un piccolo spread extra per dare un’occhiata alle transazioni di maggior successo e ripeterle alla perfezione, seguendo un percorso assolutamente lecito e senza alcun tipo di rischio pratico. Può essere dunque considerato come un programma per giocare in borsa da casa tra i più intriganti in assoluto. Tuttavia, se eToro viene utilizzato senza le dovute cautele, il rischio di andare incontro a perdite in denaro anche piuttosto ingenti potrebbe farsi abbastanza concreto. Ciò che conta è trovare il giusto equilibrio tra l’entità dell’investimento e le eventuali percentuali di guadagno finale.

Giocare in borsa con IQ Option

La quarta e ultima piattaforma di trading che abbiamo scelto di descrivere per avere maggiori probabilità di guadagnare in borsa senza spostarsi neanche di un metro dalla propria postazione domestica corrisponde a IQ Option. Una delle peculiarità di questo servizio riguarda la chance di investire nel mondo del trading Forex anche investendo una somma di denaro pari a 1 solo dollaro americano. In pratica, basta pagare poco meno di 1 euro per entrare a far parte di un mondo capace di offrire ottimi margini di guadagno. Ogni cliente può partire con qualsiasi tipologia di budget, con la prospettiva di far crescere il proprio conto dedicato in tutta tranquillità e senza dover andare incontro ad investimenti iniziali di rilevanza eccessiva.

IQ Option

Anche in questa circostanza, il percorso può essere intrapreso usufruendo inizialmente di un conto demo gratuito. La sua interfaccia grafica è estremamente semplice e intuitiva, grazie ad un display di facile comprensione. Dopo aver selezionato il primo asset sul quale investire, bisogna selezionare il tipo di opzione sul quale puntare per incrementare i propri guadagni. Una volta fissata una scadenza temporale, bisogna saper scegliere una cifra da investire in ogni singola operazione. Infine, non resta altro da fare che acquistare l’opzione conclusiva cogliendone il trend e attendendo di ricevere in cambio i risultati desiderati.

Giocare in Borsa Simulazione

Giocare in Borsa Simulazione

Come già detto nelle righe precedenti, chiunque abbia intenzione di giocare in borsa da casa può allenarsi per una simile pratica cimentandosi con un comodo conto demo gratuito. Quest’ultimo garantisce le stesse opzioni di un conto reale, anche se in modalità di prova. Le funzionalità disponibili sono pressoché identiche, ma è possibile investire in maniera virtuale e senza perdere neanche un centesimo a fondo perduto. Di conseguenza, è possibile verificare l’efficacia di una qualsiasi piattaforma prima di usufruirne in maniera definitiva, dando un’occhiata alle eventuali perdite e ai possibili margini di guadagno.

Quando ci si accosta ad un mondo così delicato, bisogna sapere a cosa si vada incontro. Il discorso è valido sia per gli utenti totalmente principianti, sia per coloro che possono essere considerati un po’ più esperti nell’ambito degli investimenti in borsa. In entrambi i casi, si può iniziare senza mettere a rischio il proprio capitale, prima di immergersi nel trading CFD vero e proprio e cimentarsi in un settore che può riservare diverse sorprese sia negative sia positive. I principianti hanno l’obiettivo principale di imparare a muoversi in questo campo, mentre gli esperti manifestano l’intenzione di sperimentare nuove strategie potenzialmente efficaci.

Ad ogni modo, bisogna sempre ricordare che tutti i movimenti attuati con un conto demo sono chiaramente fittizi e non portano ad alcuna ripercussione sul proprio denaro corrente. Uno strumento del genere può essere utilizzato anche se si sta già lavorando con un altro conto reale. I due conti sono distinti e separati e l’uno non intacca la corretta funzionalità dell’altro. Al tempo stesso, non bisogna dimenticare che le variazioni di prezzo collegate alla scelta di giocare in borsa con un conto demo sono le stesse di un conto reale qualsiasi.

Giocare in Borsa App iOS e Android

Chi vuole cimentarsi nel trading online in tutte le sue forme può scegliere anche di scaricare varie app per dispositivi mobili, perfettamente compatibili con sistemi operativo iOS o Android. Numerosi brokers online mettono a completa disposizione dei propri utenti le loro molteplici competenze e li indirizzano verso un mondo all’insegna degli elevati guadagni e perdite potenziali. Qualsiasi sia il software adoperato, ciò che conta è investire sempre con la massima parsimonia, evitando di andare incontro ad ogni tipo di eccesso economico in un verso o nell’altro.

Diversi sono gli elementi che possono segnare una profonda differenza nella scelta delle app iOS e Android dedicate al mondo del trading CFD. Il primo elemento che viene considerato nella maggior parte dei casi riguarda l’interfaccia grafica, che deve risultare perfettamente adatta ad un contesto specifico. Un’app del genere deve essere semplice da navigare e comprendere, con la chance di trovare tutte le informazioni principali con pochi tocchi del display. Inoltre, deve mostrare i dati principali in tempo reale e fare in modo che le quotazioni risultino più veritiere e affidabili possibili.

Importante è anche la gamma di funzionalità disponibili, che rendono una piattaforma di trading sempre più interessante. Dalle notifiche in tempo reale all’opportunità di creare un portafoglio virtuale, le chance non mancano. Oltre ai già citati conti demo, un ruolo di primo piano va occupato da costi e commissioni, con numerose app su iOS e Android che sono totalmente gratuite al momento dell’iscrizione. Infine, un occhio attento deve essere rivolto alla ricerca della massima sicurezza, dimostrata anche dalla presenza di eventuali autorizzazioni e certificazioni.

Nel complesso, le premesse per investire in CFD o su qualsiasi altro tipo di valori o indici direttamente dal proprio dispositivo mobile ci sono tutte, magari passando dall’app per smartphone al browser PC e viceversa. Basta un semplice login per collegare al meglio i vari device e guadagnare in borsa online direttamente dalla propria casa.

Come giocare in borsa da casa: le nostre conclusioni

Partiamo dal presupposto che dopo aver visto come giocare in borsa da casa, il nostro feedback è assolutamente positivo. Sta di fatto, che non va sottovalutato né il rischio e neppure il pericolo di perdere il proprio denaro.

Ma questo non vale solamente per il concetto di giocare in borsa, ma in qualsiasi settori in cui si parli di investimento nei mercati finanziari, a cui dovrai sottoporti ad un possibile stress psicologico e adattarti al giusto mindset imprenditoriale.

Proprio per questo motivo, il trading online, forex o qualsiasi investimento in borsa, non è adatto a tutti.  Dovrai studiare, imparare e soprattutto ambire in alto.

Non pensare che giocare in borsa non sia un vero e proprio lavoro, c’è chi lo fa come unico e solo mestiere di vita. Perché se ti stessi chiedendo “si può vivere di trading?“, la risposta è: dipende, potenzialmente si, poi non tutti ne sono capaci di realizzarsi.

Un altro elemento a cui fare attenzione riguarda i propri sentimenti psicologici ed evitare di abboccare alle truffe, che alludono a guadagni semplici e di poter diventare ricchi da un giorno all’altro.

Come ultimo consiglio, ti suggeriamo di star lontano dagli operatori telefonici che si propongono volenterosi, gentili ed educati ad aiutarti, almeno, fino a quando non gli dici di non disturbarti più o che non sei interessato.

Perché non fidarsi dei call center? Semplice, perché non sai mai chi si nasconde dietro un telefono anonimo o peggio ancora, la cui rete identificativa è associata ad una dell’est.

Certo a questo punto potresti pensare di farti dire numero di licenza e denominazione aziendale, ma chi ti garantisce che non ti stia mentendo?

Nessuno, ecco perché ti consigliamo al massimo, di andare in giro per il web e cercare le testimonianze (quelle vere) tramite forum e blog di settore.

Non ti affidare a quelle recensioni pubblicate espressamente troppo positive o troppo negative, insomma, stai lontano da quelle che non sembrano naturali, ma fittizie e “artificiali“.

Alla luce di quanto ti abbiamo detto, gioca in borsa da casa, ma fallo con prudenza ponendo molta attenzione ai rischi e al pericolo in cui potresti incorrere.  

Se non avessi ancora voglia di lanciarti da solo, potresti far affidamento al copy trading di eToro, quella funzionalità che ti consente di poter replicare la strategia dei trader professionisti o da parte di coloro, che hanno già ottenuto dei risultati.

Non di meno, potresti fare affidamento anche al social trading, ovvero quella community di utenti in cui potrai condividere, mostrare o parlare delle strategie già utilizzate su come giocare in borsa.

Tutto chiaro? Facci sapere se e quando inizierai, per qualsiasi dubbio, noi siamo qui per aiutarti. Intanto, eccoti la lista delle piattaforme di trading online che hanno la regolare licenza per darti la possibilità di poter cominciare senza preoccupazioni!

  • Broker: IqOption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Interfaccia di ultima generazione
    • Deposito Minimo Basso
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Scelta TOP criptovalute
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: ForexTB
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza:
    • Scuola di Trading Gratis
    • Conto demo gratuito di 100.000
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Trade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Apri Conto con soli 100€
    • Metatrader 4 e 5
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)