Non sai cosa sono le criptovalute ma ne senti parlare continuamente? Prima di svelarti i metodi di guadagno, come investire, fare mining e tutti gli altri aspetti che ti consentirebbero di specularci, è giusto fare chiarezza su quest’ultime.

Il nome reale proviene dall’inglese Cryptocurrency. Come potrai intuire dalla parole, cripto sta per crittografata. Un sistema basato sulla Blockchain, che grazie alla sua elevata tecnologia, garantisce un metodo sicuro e intoccabile.

Le criptomonete sono delle vere e proprie monete rappresentate digitalmente. Ma qual è lo scopo per cui sono state create? La prima è la più famosa, Bitcoin. Inventata da una identità mai rivelata, il cui alias è Satoshi Nakamoto.

L’idea è stata coniata per avere la possibilità di poter scambiare denaro immediatamente e soprattutto indipendentemente dalla presenza di una intermediaria, come nel nostro caso, la banca.

Infatti, il sistema delle criptomonete si basa su uno decentralizzato. Ciò significa, un processo di cui nessuno ha il controllo. Da qui nasce uno svantaggio molto grande, grave oseremmo dire, molti pagamenti sono anonimi e irrintracciabili.

L’idea della moneta digitale però, non nasce per commettere truffe, anzi, lo stesso Nakamoto coniò Bitcoin, la ritenne un ottimo sistema di scambio ma a differenza di quanto avviene con le banche, concentrarsi su una tecnologia decentralizzata.

Ma allora, vale la pena investire in criptovalute?

Definizione criptovalute: Asset digitale crittografato utilizzato per gli scambi
Vantaggi: Sicurezza, crittografica, transazioni distribuite
Rischi: Truffe e “riciclaggio di denaro”
Criptovaluta più diffusa Bitcoin
Piattaforme per investire:

eToro ;

Investous;

IQ Option;

Trade.com.

Come funzionano le criptovalute

Come funzionano criptovalute

Fonte: Pixabay

Dopo averti spiegato cosa sono le criptovalute, dobbiamo chiarire un altro aspetto essenziale, come funzionano? Facciamo un passo indietro e partiamo dalle basi, come avvengono le transazioni bancarie.

Lo scambio attuale di denaro, da anni avviene su un sistema centralizzato, di cui ne ha il controllo il Governo e le banche. Per consentire il trasferimento di una somma di denaro, a controllare e gestire l’operazione vi sono dei server molto potenti.

Il loro obiettivo, è di proteggere ogni transazione ed evitare che si possa verificare il “double spending“. Quella pratica con cui un hacker o malintenzionato, possa intrufolarsi nel bel mezzo di uno scambio di denaro e duplicare la transazione a suo vantaggio (derubandoti).

La stessa sicurezza l’ha voluta il creatore e ideatore di Bitcoin, ricordiamo in alias (Satoshi Nakamoto) con la differenza di diffidare lo scambio di soldi online, alle banche o istituti di credito, favorendo la stessa sicurezza (addirittura “perfezionandola” rendendo irrintracciabile il nome di chi ne beneficia).

La sostanziale differenza sarà il sistema decentralizzato, che verrà costituito grazie alle connessioni più note come Peer-to-peer, nonché una architettura ben fatta e strutturata logicamente, grazie ad una fitta rete di computer, con l’obiettivo di comunicare tra essi.

Da qui, nasce il funzionamento delle criptovalute, tanti computer posizionati in tutto il mondo, per garantire la sicurezza e le transazioni delle monete digitali.

Qual è la criptovaluta più promettente?

Se ti stessi chiedendo quale fosse la criptovaluta più promettente, ad oggi è sicuramente il Bitcoin. Con gli anni, ne sono cresciute di nuove e sicuramente il loro futuro potremmo definirlo piuttosto roseo.

Bitcoin nasce nel 2007, successivamente sono nate ulteriori criptovalute emergenti, oggi note anche sotto il nome altcoins, basate pur sempre su un sistema decentralizzato e adottando tecnologia proof-of-quota o Proofofwork.

Questo sistema ricorda che è completamente differente da chi invece decide di investire nel Forex trading. Tant’è che dietro questa speculazione e rete di PC, vi sono i cosiddetti miners. Quella rete di persone, che minano le criptovalute, grazie ai loro hardware ASIC

Ma cosa significa fare mining con le criptovalute? Quali sono i vantaggi o svantaggi questa operazione? 

Minare criptovalute conviene? Ma è legale?

Minare criptovalute conviene

Fonte: Pixabay

Minare criptovalute conviene soltanto se avessi a disposizione, un elevato capitale per sostenere gli altissimi costi che richiederebbe un computer o hardware che sia, per sfruttare la potenza necessaria di mining.

Con il passare del tempo, sono nati servizi innovativi con l’obiettivo di proporti cloud e hosting, al fine di garantirti la potenza necessaria per fare mining, detta in gergo tecnico hashrate.

L’ostacolo più grande, restano quindi i costi da sostenere per minare le criptovalute. Secondo noi, soprattutto qualora fossi agli inizi, il miglior metodo per guadagnare dalle criptovalute, resta quello di affidarsi a broker autorevoli come eToro, che ti dà l’opportunità di apprendere le strategie utilizzate dai trader che sono già professionisti certificati.

Minare criptovalute è legale, l’unico ostacolo, se così potremmo definirlo, sarà l’inquadramento fiscale, con cui ti suggeriamo di parlare con un commercialista, poiché la tua attività finanziaria sarà autonoma e quindi valutata come libero professionista.

Criptovalute e prospettive future: cosa ci aspetta?

Prima di investire in criptovalute, vorresti conoscere le prospettive future? Ci dispiace deluderti, ma nessuno ha la palla magica per dire che cosa ne sarà, però potrai valutare l’andamento e le notizie nel mondo, per farti un’idea.

Nonostante la rappresentazione digitale delle monete sia abbastanza in trend, non è detto che in futuro continueranno ad esistere, c’è la possibilità che un domani, quest’ultime scompaiano.

Allora non ha senso investire nelle criptovalute? 

La convenienza in verità, c’è. Come ogni altro investimento in borsa o operazione finanziaria, anche le cryptocurrency hanno uno storico ed una quotazione attuale.

A questo punto, la soluzione potrebbe essere quella di affidarti ad una piattaforma di trading online, come per esempio IQ Option, che ti dà l’opportunità di ridurre il rischio grazie ad un investimento irrisorio, che ti consentirà almeno agli inizi, di poter comprendere l’andamento di mercato.

Qual è il valore delle criptovalute?

Ti abbiamo già detto qual è la criptovaluta più promettente ed importante, ma ecco un elenco completo della quotazione di ciascuna di esse, che a sua volta, ti darà l’occasione di capitalizzare su quella maggiormente conveniente.

Bitcoin (BTC) 6550.10 EUR 2.09%  
 
Ripple (XRP) 0.174130 EUR 0.57%  
 
Ethereum (ETH) 156.99 EUR 1.42%  
 
EOS (EOS) 2.41 EUR 0.16%  
 
Litecoin (LTC) 38.82 EUR 0.26%  
 
Stellar (XLM) 0.044959 EUR 1.63%  
 
TRON (TRX) 0.011921 EUR 0.98%  
 
Bitcoin Cash (BCH) 215.00 EUR 3.02%  
 
Cardano (ADA) 0.031888 EUR 3.93%  
 
Monero (XMR) 52.37 EUR 2.27%  
 
IOTA (IOTA) 0.144774 EUR 1.57%  
 
Dash (DASH) 69.84 EUR 1.90%  
 
NEO (NEO) 6.94 EUR 1.42%  
 
Ethereum Classic (ETC) 4.99 EUR 1.53%  
 
NEM (XEM) 0.034573 EUR 1.69%  
 
Zcash (ZEC) 35.61 EUR 1.71%  
 
Augur (REP) 9.22 EUR 0.41%  
 
Gnosis (GNO) 12.95 EUR 6.73%  
 
0xProject (ZRX) 0.159557 EUR -0.55%  
 
OmiseGO (OMG) 0.521207 EUR 3.29%  
 
Enjin (ENJ) 0.088577 EUR 2.05%  
 
Status (SNT) 0.015159 EUR 0.85%  
 
SunContract (SNC) 0.016506 EUR 0.49%  
 
Metal (MTL) 0.235171 EUR 1.08%  
 
Civic (CVC) 0.017586 EUR 2.40%  
 
Request Network (REQ) 0.007955 EUR 3.57%  
 
FunFair (FUN) 0.001655 EUR 2.89%  
 
Propy (PRO) 0.00 EUR 2,43%  
 
Loopring (LRC) 0.025809 EUR 1.43%

Sul mercato esistono oltre 200 criptovalute, ma come comprenderai, non tutte hanno una quotazione o capitalizzazione. Affidati esclusivamente a quelle più promettenti o note, come quelle in elenco in ordine di quotazione.

Consideriamo tutti i rischi delle criptovalute

I rischi delle criptovalute non sono pochi, a comunicarne gli svantaggi sono le stesse Autorità europee di vigilanza, il cui obiettivo è quello di garantire ai consumatori sicurezza.

Ecco quali svantaggi ci sono nelle criptomonete e che cosa potrebbe comportare di negativo.

  • Elevata volatilità: i suoi prezzi potrebbero subire una variazione nel giro di pochi attimi. Ciò significa, che la quantità di capitale perduto, potrebbe essere non indifferente.
  • Nessun controllo autoritario: dal momento in cui si basano su un sistema decentralizzato, le criptovalute peccano di regolamentazioni da parte di banche e governi. Ciò significa che lo scambio di denaro illecito e il suo riciclaggio, potrebbe non essere controllato e verificato da nessun organo competente.
  • Assenza di trasparenza tariffaria: i prezzi delle cryptocurrency, non è quasi mai trasparente. Per questo motivo, un trader e potrebbe incappare in un elevato costo e soprattutto, non equo per la compravendita di riferimento.
  • Bug informatici: anche i broker di criptovalute hanno dovuto far fronte a numerosi problemi e difficoltà operative, a causa di sistemi che per via di bug, hanno interrotto l’operatività proprio nel momento in cui vi era una fluttuazione tale, che avrebbe permesso un profitto all’investitore.

Le migliori piattaforme per investire in criptovalute

Abbiamo stilato un elenco delle piattaforme criptovalute migliori, che risultano autorizzate dagli enti quali CONSOB (Commissione nazionale per le società e la Borsa) e CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).

Questo garantirà la sicurezza dei tuoi dati (per la privacy), ma soprattutto eviterai di cascare in broker fraudolenti, con l’unico obiettivo di rubarti soldi e per evitare che quest’ultimi, finiscano in un conto corrente offshore.

Qualora ciò dovesse avvenire, sappi che né magistratura e neppure giurisdizione italiana potranno recuperare il tuo denaro, ormai trasferito in uno dei paradisi fiscali irraggiungibili.

Iniziare a copiare i trader con eToro

La prima piattaforma che non possiamo non citare per investire in sicurezza nelle criptovalute, è sicuramente eToro. Ti consentirà infatti, di poter apprendere e copiare, le migliori strategie degli investitori più esperti e in modo legale, senza che tu conosca regole o abbia competenze.

Inizia gratuitamente con Investous

La caratteristica più apprezzata di Investous è la possibilità di poter aprire un conto demo gratuito, sfruttando soldi virtuali e allo stesso tempo poter fare formazione, grazie ai loro ebook, video tutorial e addetti al supporto.

24Option per investimenti sicuri in criptovalute e CFD

Un altro broker, che si posiziona come miglior piattaforma per criptovalute è 24Option. Non di meno, lo stesso software propone differenti asset finanziari, tra cui (oltre cryptocurrency) anche investimenti in CFD.

Corsi gratuiti su criptovalute con Trade.com

Trade.com è un’altra piattaforma di criptovalute, anch’essa autorizzata e regolamentata, che ti permette allo stesso tempo, di poter imparare grazie ai loro strumenti informativi.

Ogni piattaforma che consente di investire in criptovalute in sicurezza, per legge è autorizzata ad allertarti sui rischi in cui potresti incorrere. Nelle migliori piattaforme troverai infatti:

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 62% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi“.

Come guadagnare con le criptovalute in 7 mosse

  • Holding: è una pratica che ti consente di speculare sulle cryptocurrency a lungo termine. Consiste nel conservare una criptovaluta e attendere che il suo valore salga. Quanto aspettare? Almeno un anno.
  • Offering: ciò significa che dovrai partecipare ad una Initial Coin Offering, il cui acronimo sta per ICO. Ovvero un’offerta pubblica, il cui obiettivo è quello di raccogliere fondi in termini economici, per capitalizzare e dar vita ad una nuova moneta.
  • Daytrading e scalping: è un’attività trading per speculare sulle criptovalute, ma in un periodo di tempo brevissimo. Una valida alternativa, per evitare di attendere per un tempo medio lungo.

A quest’ultima opzione, dovrai fare molta più attenzione per via degli alti rischi in cui potresti incorrere, perché ti ricordiamo che le criptovalute sono molto volatili.

Speculare sulle criptovalute: le nostre opinioni

Speculare sulle criptovalute secondo le nostre opinioni, è un metodo conveniente per guadagnare, ma solamente per coloro che si affidano alle giuste piattaforme (sopratutto autorizzate) e che abbiano le competenze in questo settore.

Sui blog e forum di settore potresti trovare recensioni negative o semplicemente, troppo positive. In entrambi i casi, significa che qualcosa non va e il giudizio è stato espresso in modo compromesso.

In questo settore, sono veramente pochi i trader che riescono a guadagnare tantissimi soldi, perché come ti diciamo spesso, devi impegnarti e studiare tanto.

Ci sono dei broker fittizi, che invece alludono a profitti semplici, solo perché hanno l’interesse di farti depositare soldi, che purtroppo, non rivedrai più (esempio di recensione troppo positiva, in cui possibilmente ammettono di aver guadagnato chissà quanti mila euro, in un solo giorno).

Poi c’è chi invece, si cimenta poco, non ha le competenze e abbandona immediatamente. Considerando e comunicando in maniera totalmente errata, che guadagnare con le criptovalute è un’attività impossibile e truffa.

Ribadiamo, con le giuste strategie e l’iscrizione in broker regolamentati, speculare sulle criptovalute è possibile. Se tu fossi agli inizi della tua carriera, sicuramente saremmo incoscienti a suggerirti di cominciare con il mining.

Seppur minare una criptomoneta da zero, possa avere e farti ottenere i suoi potenziali profitti, allo stesso tempo è un’attività lenta e soprattutto, servirebbe un budget molto elevato, per sostenere i costi e le spese di PC e hardware ASIC, così potenti.

E tu come penserai di poter trarre un guadagno dalle criptovalute? Commenta e saremo felici di rispondere alle tue domande o dubbi.