Hai intenzione di comprare azioni Amazon ma non sai se conviene davvero? Nonostante il colosso dell’e-commerce abbia la sua autorità, il settore dei titoli finanziari è molto volatile e di conseguenza tutto ciò potrebbe decretare il successo o l’insuccesso dell’attività di trading online.

In questa guida vorremmo illustrarti le strategie e le tecniche con la quale poter investire e soprattutto come analizzare le corrette previsioni per poter decidere il trend rialzista o ribassista dei titoli che rappresentano parte delle quote finanziarie di una società, in questo caso che riguardi Amazon, il colosso di Jeff Bezos.

Il brand di Amazon è così forte che anche chi non ha mai acquistato sul suo negozio online, sa bene di cosa si tratti e quali prodotti sono messi in vendita. L’azienda è nata 20 anni iniziando la commercializzazione di ebook, software, musica, elettronica e abbigliamento.

Con l’evoluzione di internet, sempre più consumatori hanno cominciato ad acquistare sull’e-commerce. Comprare le azioni Amazon è comodo e semplice, infatti non sarà indispensabile essere negli Stati Uniti d’America per poter acquisire una parte dell’azienda.

Il mindset di tanti traders alle prime armi è quello di aderire al broker online eToro, in modo tale da poter sfruttare il social e copy trading affinché chi non avesse esperienza, possa replicare le strategie degli investitori più in gamba.

Sfrutta il copy trading di eToro andando qui e copia i traders più all’avanguardia!

Chi diventa azionista di una società potrà ottenere benefit periodici rispetto agli utili acquisiti nel tempo. Tale vantaggio deriva dai dividendi che vengono distribuiti membri (azionisti) che comprano le azioni. Prima che tu possa commettere un errore, ecco i broker autorizzati e con regolare licenza  a cui puoi fare affidamento.

  • Broker: IqOption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Interfaccia di ultima generazione
    • Deposito Minimo Basso
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Scelta TOP criptovalute
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: ForexTB
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza:
    • Scuola di Trading Gratis
    • Conto demo gratuito di 100.000
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Trade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Apri Conto con soli 100€
    • Metatrader 4 e 5
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

Comprare le azioni Amazon conoscendo l’azienda

Conviene comprare azioni Amazon

Fonte: Flickr

Una volta che impari come comprare le azioni con il trading, quello che dovrai fare anticipatamente è conoscere la storia aziendale, in questo caso avere una panoramica precisa e completa di Amazon.Com Inc.

L’azienda è un colosso del commercio elettronico americano, la sua sede legale è a Seattle presso Washington. Si tratta della Internet Company più immensa in tutto il mondo. A favorire il suo successo è l’imprenditore e fondatore Jeff Bezos.

Assistenza clienti: 800 798 277
Dipendenti: 840 000 (2020)
Fondatore: Jeff Bezos
Fondazione: 5 luglio 1994, Bellevue, Washington, Stati Uniti
Valore azionario: AMZN (NASDAQ) 3.148,16 USD -19,30 (-0,61%)
Fatturato: 280,5 miliardi USD (2019)
Slogan: «Work Hard. Have Fun. Make History

Acquistare parte dei titoli di quota di un’azienda non è mai una scelta semplice, per questo motivo sarebbe bene consultare l’area formativa di ForexTB per avere un’idea dei metodi più corretti per impiegare il proprio denaro in un settore così delicato.

Vai qui su ForexTB e iscriviti gratis per imparare senza spendere soldi reali!

La storia dell’imprenditore ad oggi tra i più ricchi in tutto il mondo, nonché il filantropo Jeff Bezos, che riuscì a fondare Amazon presso il garage di casa sua non è finzione, bensì la realtà del suo inizio riguardante la carriera imprenditoriale.

Si era trasferito da poco a Bellevue (Washington), dopo aver lasciato il posto come vice presidente presso D.E. Shaw della città americana New Work. Da lì, iniziò a fissare la sua insegna con una scritta di una bomboletta spray di color blu.

Dietro la scelta del brand ci sono tante storie, purtroppo mai nessuna di esse fu ammessa ufficialmente. L’unica che sembrerebbe riguardare la veridicità, fu legata al fatto che Bezos ci pensò tante notti fino a che non trovò la parola “Amazon” su una enciclopedia.

Il business plan iniziale era quello di vendere libri soltanto online, senza alcuna libreria fisica e scaffali. Jeff Bezos investì (tra i suoi risparmi e quelli dei genitori) ben 300 mila dollari in fase di startup.

Una cifra che era consapevole di dover perdere entro i cinque anni. Durante l’anno 2001 arrivarono i primi utili aziendali, la bolla dell’online cresceva a dismisura e Amazon è letteralmente esploso.

Nel 1997 per la prima volta il colosso di Bellevue entrò ufficialmente in borsa. Dopo due anni la società iniziò ad avere più di duemila dipendenti.

Comprare azioni Amazon conviene? Cosa devi valutare

Se dessimo un’occhiata all’andamento di Amazon potremmo dire che comprare azioni conviene senza alcuna ombra di dubbio. Il problema è che si tratta di un settore così tanto volatile, che basterebbe un’improvvisa news finanziaria per cambiare le carta in tavola.

Uno dei metodi per investire correttamente sarebbe farlo adottando lo strumento CFD. Si tratta di strumenti finanziari derivati che ti danno l’occasione di poter generare un profitto sia qualora il valore delle azioni crescano sia qualora scendano.

Si tratta di un’azienda in continua evoluzione, considerando che Amazon grazie al suo abbonamento Prime dà l’opportunità di pagare una piccola percentuale mensile per ottenere benefit vantaggiosi: dalle consegne in uno/due giorni alla spedizione gratuita ai film sul catalogo Prime Video e così via.

Nel momento in cui redigiamo tale testo, il rapporto tra p/e quindi prezzo e utili del titolo azionario è elevato: ammonta a 73. Naturalmente è un valore in costante variazione e il prezzo delle sue azioni oscillano in base alle dinamiche che si presentano.

Da cinque fa ad oggi, gli azionisti avrebbero quintuplicato il proprio capitale di denaro. Chi lo avesse fatto circa undici anni fa (nel 2009) l’ammontare della somma di denaro si sarebbe moltiplicata di 20 volte.

Il prezzo per acquistare il titolo nell’anno 2009 era fissato ad 84 dollari per ogni azione, oggi vale quasi 2.000 dollari.

Il successo di Amazon ha fatto sì che l’azienda si posizionasse tra i maggiori colossi del mondo tech, Google, Facebook, Apple e Microsoft. Nonostante i loro enormi profitti, il rischio della new economy è molto più esposto.

Prima che tu possa fare scelte azzardate e senza razionalizzare, il consiglio è quello di effettuare la tua previsione e analisi tecnica e fondamentale mediante la piattaforma Trade.com imparando gratuitamente e sfruttando il suo account demo.

Osserva i grafici in tempo reale delle azioni Amazon cliccando qui su Trade.com e apri il profilo demo usando i soldi virtuali!

Si possono comprare azioni Amazon alla posta?

Si possono comprare azioni Amazon alla posta

Fonte: Flickr

Negli ultimi tempi sempre più investitori si chiedono se vi sia la possibilità di comprare azioni Amazon alla posta. Effettivamente Poste Italiane dà tale possibilità ma con tutti gli svantaggi che ne susseguono. Sarebbe paragonabile (quasi), all’investimento tramite la banca, ovvero andare incontro a:

  • Commissioni alte: mentre sui broker più autorevoli non esistono tali costi se non la presenza dello spread, ovvero il guadagno della piattaforma di trading online.
  • Iter burocratici: dovrai avere a che fare sempre con un intermediario finanziario che ti terrà soggetto al tempo che impiegherà con te. Con un software online invece, se volessi cambiare idea in tempi record potrai farlo senza dare conto e ragione a nessuno.
  • Pochi strumenti per gestire il rischio: sui migliori siti web con regolare licenza potrai sfruttare la leva finanziaria, take profit e stop loss per diminuire la possibilità di rischiare di perdere il tuo capitale di denaro.

Un altro aspetto che non dovrai sottovalutare è la formazione gratuita che potrai fare se scegliessi uno dei broker online di cui ti abbiamo parlato in questo articolo. Molti online alludono a guadagni facili soltanto per farti cadere nella loro trappola.

Qual è il dividendo fissato da Amazon?

Tra le tue tecniche di capitalizzazione oltre la quotazione in tempo reale delle azioni Amazon, dovrai tenere in considerazione anche il suo dividendo, ovvero quella parte che l’azienda corrisponderà ai suoi azionisti.

Se il trader vorrà vendere il pacchetto di azioni del colosso di Bezos, sul conto titoli ammonterà il suo dividendo a cui andranno sottratti i costi fiscali e del broker. Nell’eventualità potresti capitalizzare in fondi che posseggono anche le azioni Amazon, ovvero:Royal London Asset Management;

  • Fidelity Management and Research Company;
  • Vanguard Group;
  • Capital World Investors; BlackRock Funds Advisors;
  • Baillie Gifford.

IQ Option è l’unico broker online che ti concede l’occasione di poter depositare 10€ in confronto ai 250€ che generalmente ti chiedono le altre piattaforme. Un’ottima occasione per mettere da parte più capitale da poter impiegare in altro.

Accedi qui sul sito ufficiale IQ Option per depositare la cifra minima e irrisoria di 10

Azioni Amazon: qual è il target price della società

Come già accennato, Amazon è una società quotata nella borsa americana più importante del mondo, il Nasdaq, in cui vi sono i colossi tech più capitalizzati dell’intero mercato. Un dato importante da osservare è il suo target price in base all’investimento a medio o a lungo termine.

Le azioni Amazon si possono trovare in borsa sotto il simbolo AMZN. L’analista Laura Martin di Needham sostiene che le quotazioni del colosso streaming sono da tenere sotto controllo, in quanto potrebbe raggiungere picchi storici compresi tra 2.800$ e 3.200$.

Si tratterebbe di un target price giusto dal momento in cui sempre secondo l’esperta, il valore più corretto sarebbe di 5.000$ per un periodo a lungo termine.

Le tesi di Laura Martin sono fondate su delle dinamiche che non comprendono soltanto l’andamento del commercio elettronico, bensì dei fatti riguardanti la società di servizi, perché Amazon lo è.

Ecco di fatto la tesi dell’esperta in materia:

Negli ultimi 5 anni le vendite di servizi di Amazon sono passate dal 28% dei ricavi totali al 43%. Le vendite di servizi hanno inoltre un margine operativo del 19% rispetto al 3% per le vendite di prodotti‘.

Il trend per Laura Martin è certamente rialzista, ma nessuno ha la palla magica, motivo per cui ti consigliamo vivamente di pensare esclusivamente con la tua mente. Il ‘buy’ dovrebbe essere rapportato al prezzo di 3.200$, di cui si verificherebbe un upside pari al 20%.

Recensioni e opinioni sulle azioni Amazon da comprare

Nonostante per l’analista Martin investire e comprare azioni Amazon (a patto che si faccia tramite lo strumento CFD), sia conveniente sia nel medio che nel lungo termine, non bisognerà mai abbassare la guardia.

Va valutata la sua quotazione in tempo reale, leggere le ultime notizie (soprattutto quelle che influiscono sull’andamento) e fare le corrette previsioni previa analisi tecnica e fondamentale.

La società di servizi ha obiettivi molto più grandi al di là delle vendite sul suo store online, per esempio ramificare, fortificare e posizionarsi come leader dell’intrattenimento in live (con Twitch), food delivery (con Deliveroo), mobilità e così via.

Restando in tema target price, c’è la parte anche pessimista che prevede una discesa di circa 1.900$ contro i 3.800$ stimati e annunciati precedentemente.

Un segreto o comunque una buona strategia di trading online è quella di analizzare i competitor di Amazon. Tieni d’occhio ad Alibaba Group Holding, le cui quote di mercato si stanno innalzando anche fuori dalla Cina.

Anche Shopify potrebbe essere un nemico temibile per Bezos, che tramite il suo business model di dropshipping sta occupando gran parte del mercato dell’e-commerce. Quindi l’alternativa all’acquisto delle azioni Amazon potrebbe essere:

  • Shopify;
  • Wayfair;
  • Alibaba;
  • Salesforce.

Dopo aver analizzato minuziosamente le aziende emergenti del commercio elettronico online, potrai iniziare in totale sicurezza tramite questi broker online (che ti elencheremo qui sotto), autorizzati e regolamentati da enti sicuri quali CySEC e CONSOB.

  • Broker: IqOption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Interfaccia di ultima generazione
    • Deposito Minimo Basso
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Scelta TOP criptovalute
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: ForexTB
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza:
    • Scuola di Trading Gratis
    • Conto demo gratuito di 100.000
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Trade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Apri Conto con soli 100€
    • Metatrader 4 e 5
    *Terms and Conditions apply **Your capital is at risk (CFD service)

Tra il 74-89% degli investitori perde denaro quando negozia CFD e nel Trading online. Considera se puoi permetterti l’alto rischio di perdere i tuoi soldi.