Ti vuoi interessare all’indice di borsa DAX ma non sai come funziona e se è davvero conveniente? In questa guida ti spiegheremo esattamente come comportarti e qual è la sua affluenza sui mercati finanziari

In verità l’indice finanziario in questione si chiama DAX 30 poiché quest’ultimo numero rappresenta i titoli più importanti e capitalizzati nell’intero mercato dell’economia tedesca, soprattutto quello di Francoforte.

Se fosse la prima volta che ti ritrovi in questo indice finanziario, allora ti suggeriamo vivamente di cominciare con un broker di fiducia e soprattutto autorizzato ai fini di legge.

Un esempio potrebbe essere eToro, la piattaforma di trading online molto nota agli esperti ma soprattutto ai neofiti, poiché consente ad essi di poter iniziare pur non conoscendo bene il settore, grazie alla feature social e copy trading.

Prova a copiare i trader di successo di eToro!

Per farti comprendere i brand con forte liquidità introdotti all’interno dell’indice di borsa DAX 30, ci sembra il caso di citarne qualcuno: Deutsche Bank, BMW e Adidas. Ma con ciò che cosa vogliamo dirti?

Di certo il messaggio non è quello di farti investire senza rischi in quanto ogni attività di trading o dal semplice “giocare in borsa”, contiene pur sempre un’altissima probabilità di perdere molto denaro.

Cos’è il DAX 30? Conosciamolo meglio

Fonte: PickPik

Il DAX 30 è stato istituto per la prima volta nel lontano 1988 e racchiude (come accennato in precedenza) i 30 titoli societari delle aziende più capitalizzate nella Borsa di Francoforte.

Il DAX rientra sicuramente tra i migliori indici finanziari da comprare, anche perché al suo interno vi sono le 25 aziende più capitalizzate non solo della Germania, bensì dell’intero mercato finanziario.

La sua popolarità è paragonabile agli indici più importanti e amati dagli investitori: il NASDAQ, S&P 500,e FTSE. Se ti stessi chiedendo come investire sul DAX la soluzione è quella di affidarti a broker autorizzati dalla CONSOB e CySEC.

Potresti iniziare da IQ Option, una piattaforma di trading autorizzata, che ti consente sia di iniziare gratuitamente (aprendo un profilo demo senza costi), sia di depositare una cifra molto irrisoria, soltanto 10€.

Inizia con IQ Option con i soldi virtuali e senza uscire un euro!

Le aziende dentro DAX 30

Prima di proseguire e di spiegarti come funziona il DAX 30, vorremmo inserire la lista completa delle aziende che attualmente completano l’indice di borsa.

  1. Adidas-group
  2. Allianz
  3. BASF
  4. Bayer
  5. Beiersdorf
  6. BMW
  7. Continental
  8. Covestro
  9. Daimler
  10. Deutsche Bank
  11. Deutsche Börse
  12. Lufthansa
  13. Deutsche Post DHL
  14. Deutsche Telekom
  15. E.ON
  16. Fresenius
  17. Fresenius Medical Care Medicale
  18. Heidelberg Cement
  19. Henkel
  20. Infineon Technologies Semiconduttori
  21. Linde plc.jpg The Linde Group Gas industriali
  22. Merck KGaA 2015
  23. Munich Re Assicurazioni
  24. RWE Logo
  25. SAP 2011
  26. Siemens AG
  27. Thyssenkrupp
  28. Volkswagen Group
  29. Vonovia Logo
  30. Wirecard Logo

Seppur tu stessi iniziando soltanto ad investire sui mercati finanziari online, ti renderai conto che la maggior parte di queste aziende (sopra citate), rientrano tra le più importanti e conosciute in tutto il mondo.

Come investire sul DAX 30

Fonte: Pixabay

A questo punto, molto probabilmente ti starai chiedendo come investire sul DAX 30. Tra i metodi che possiamo illustrarti sicuramente non possiamo evitare di citare gli strumenti più noti e amati dai trader:

  • CFD: uno strumento finanziario derivato, che ti dà l’opportunità di poter speculare sulla variazione dei prezzi di mercato (non a caso significa Contratto per Differenza), pur non possedendo o vendendo il bene.
  • Exchangetraded fund; più noti sotto l’acronimo ETF, una tipologia di fondi comuni di investimento appartenenti a loro volta, alla macro famiglia ETP.
  • Futures: sono dei contratti il cui termine è standardizzato per agevolare la negoziazione in una borsa valori.

Qual è la miglior strategia del DAX 30?

Da bravo trader quale vuoi diventare o per migliorare le tue competenze, sicuramente ti starai chiedendo quale possa essere la miglior strategia da applicare sul DAX 30. Prima di tutto, la soluzione è quella di investire sull’indice con i CFD.

Come ti abbiamo spiegato precedentemente, con i Contratti per Differenza andrai a prevedere la salita o discesa del valore di un’azione societaria e quindi aprire una posizione in short o long, quindi comprare o vendere.

  • Acquista e mantieni: limitati ad aprire un trade lungo oppure “acquista” sul CFD DAX e mantieni tale posizione aperta fino a quando il suo prezzo non aumenta. Una volta che il prezzo sarà salito, potrai chiudere il trade e ottenere un profitto.
  • Fai trading a breve termine: cercare di andare in profitto nel modo più veloce possibile, spesso può comportare a delle perdite sostanziose di denaro. A tal proposito, la strategia DAX 30 a breve termine si può suddividere nella nota tecnica intraday, la cui negoziazione potrebbe durare un solo giorno o poco più, mentre lo scalping, la cui durata è una manciata di minuti.

    L’obiettivo al di là delle due strategie, è quello di andare in profitto e analizzare minuziosamente la volatilità nel giro di pochissimo tempo. Quindi sarà meglio realizzare molteplici scambi a breve termine, piuttosto che affidarsi soltanto ad uno ma a lungo termine.
  • Copertura: tale strategia di trading sul DAX la definiremmo più una protezione del tuo portafoglio, più che un metodo per andare in profitto. Per farlo ti basterà mantenere le posizioni opposte. Cosa significa?

    Potresti per esempio, vendere un CFD DAX per “scommettere” a lungo termine sulla sua negoziazione di un paniere di azioni correlate. Cosa succederà? Il prezzo del DAX aumenta, le azioni saranno in calo e viceversa, manterrai così una posizione neutrale e ridurre il tuo rischio. Tale metodo viene applicato per evitare di rischiare troppo in periodo instabili o incerti.

Fondo indicizzato su DAX 30: perché sì

Prima di approfondire il tema sul fondo indicizzato DAX 30, ti suggeriamo vivamente di fare tantissima formazione sul tema, cominciando possibilmente da un broker come Trade.com che ti fornisce i suoi strumenti formativi anche gratuitamente.

Iscrivi gratis su Trade.com e comincia a studiare!

In tanti trader neofiti si domandano se investire sull’indice finanziario DAX 30 conviene oppure no. Ma basti pensare, che per gli investitori tedeschi (non solo perché di parte), non esiste indice di borsa più importante e noto del loro.

Il motivo è semplice, come ti abbiamo già detto inizialmente, in quest’ultimo vi è il valore del paniere di titoli azionari più capitalizzati in tutto il mondo.

Basti pensare a tutti i settori merceologici: auto di lusso? Sul DAX trovi il brand BMW, vogliamo parlare di quanti si affidano ad Adidas per l’acquisto delle loro scarpe? O ancora Commerzbank per l’home banking e così via.

A ciò però va fatta una precisazione, anziché investire soltanto su un titolo o un’azione societaria, sarebbe più semplice acquistare un fondo indicizzato per ottenere più benefici a lungo termine.

Quest’ultimo non è altro che un fondo in cui vi sono le maggiori azioni delle società più importanti, proprio come avviene per il DAX 30 in Germania, S&P 500 degli Stati Uniti d’America e il Nikkei 225.

I fondi indicizzati possono venire incontro alle tue esigenze per due motivi:

  1. Non dovrai preoccuparti di investire sul singolo titolo, infatti quando capitalizzerai il tuo denaro lo farai sull’intero paniere.
  2. Poiché i fondi indicizzati vengono gestiti passivamente, non ci sono costi esosi dovuti per esempio all’assunzione di analisti ben retribuiti, motivo per cui le commissioni sono davvero molto basse.

Analizza le previsioni del DAX 30

A patto che tu abbia già scelto il miglior broker online e che sia soprattutto autorizzato da enti quali CySEC e CONSOB, dovrai effettuare delle analisi importanti (sia quella tecnica che quella fondamentale).

Se valutassimo soltanto l’andamento storico dell’anno 2018, le previsioni ottimistiche per il DAX 30 andrebbero perse senza alcuna ombra di dubbio. Proprio in quell’anno, l’indice tedesco tra i più noti al mondo, ha perso più di ogni altro altro indice.

Il calo più devastante registrato è stato pari al 18%, contro quello dell’FTSE 100 al 12,5% del 2019. Il prodotto interno lordo (PIL) è cresciuto molto a rilento, soltanto dell’1,5% durante il 2019.

Il terzo trimestre ha registro una dura botta per l’economia, periodo che ha segnato una netta riduzione rispetto a tutti gli altri anni.
Anche la produzione industriale ha performato male, registrando un calo pari all’1,9% nel mese di novembre 2019.

Ma nonostante ciò gli analisti non si perdono d’animo, perché sanno che tutto ciò fa parte del “gioco” sopratutto quando si parla dell’indice DAX 30, la cui commercializzazione è formata oltre dell’80% fuori dai confini tedeschi. Basti pensare che il 47% del PIL della Germania comprende le esportazioni, e molte di esse vanno in Cina.

Per far sì che tu possa avere una panoramica completa dello scenario generale, ti suggeriamo di monitorare sempre gli andamenti storici ed attuali grazie ai grafici mostrati in tempo reale.

Potrai assicurarti tale dato sulla piattaforma di trading online eToro, che ti consentirà di poter effettuare le tue analisi e comprendere l’andamento globale del DAX 30.

Nonostante lo scenario storico appena presentato possa sembrarti apocalittico, in realtà le previsioni del DAX 30 sono buone.

Gli esperti infatti prevedono un forte recupero e che per la fine dell’anno 2020 si possa registrare un’ottima performance.

Ciò sarebbe dovuto grazie al rafforzamento delle economie asiatiche, che aumenterebbero la domanda per quanto riguarda le esportazioni in Europa.

Quali sono le notizie che influenzano il DAX?

Sicuramente hai intenzione di conoscere le notizie che influenzano il DAX per comprendere esattamente il successo o l’insuccesso delle tue previsioni ed investimenti annessi.

Sicuramente tra i fatti di maggior affluenza non possiamo non citare:

  • L’andamento complessivo della Borsa in Europa;
  • Le statistiche inerenti all’economia tedesca;
  • I tassi di finanziamento obbligazionario;
  • Il PIL in Germania;
  • I volumi della produzione e dell’industria;

Tra le strategie più utilizzate del trading non puoi omettere l’utilizzo del calendario economico. Non sai che cos’è?

Il calendario economico è come se fosse un’agenda, all’interno del quale vi sono tutti gli eventi che comprendono l’economia e i fattori in grado di influenzare l’andamento di mercato (utile per fare previsioni sul DAX 30 ad esempio).

Grazie a questo strumento fornito dai broker autorevoli come IQ Option, potrai prevedere anticipatamente gli eventi che influenzeranno l‘inversione o accelerazione di tendenza.

Conviene investire sul DAX 30? Le nostre conclusioni

Siamo arrivati alla fine di questa guida sulla capitalizzazione del DAX 30. Cosa possiamo dire in via definitiva? Alla luce di quanto detto, l’indice di borsa tedesco è sicuramente uno dei più profittevoli ed importanti nel mondo, quindi potrebbe essere positivo puntare su di esso a patto che tu faccia delle buone previsioni.

Ti abbiamo mostrato le strategie di scalping e le tecniche per ottenere un potenziale profitto sia a lungo che a breve termine. Come in tutti i settori ma in particolare in questo, occorre studiare e fare tanta formazione.

Se così non fosse il rischio sarebbe quello di perdere tutto il capitale e nel peggiore dei casi, finire per essere rovinato a causa della tua negligenza. Affidati a piattaforme di trading autorevoli e autorizzate e comincia con un account demo.

Grazie all’evoluzione di tali broker, oggi potrai formarti gratuitamente (senza gettare soldi in inutili corsi di pseudo guru) e poter comprendere il mercato grazie ai profili demo investendo soldi virtuali e quindi, non tuoi.

La soluzione tornando in tema di DAX 30, è quella di investire con i CFD, affinché qualora tu faccia una buona e corretta previsione, potrai capitalizzare i tuoi soldi sia qualora il valore di un’azione scenda, sia qualora salga.